Venerdì 10 Aprile 2020 | 08:52

NEWS DALLA SEZIONE

l'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
l'appello
Il brano «Meraviglioso» diventa «Pericoloso»: la band pugliese Senseoflife contro il Coronavirus

Il brano «Meraviglioso» diventa «Pericoloso»: la band pugliese Senseoflife contro il Coronavirus

 
le misure
Lecce, la quarantena? A fare i ricci. Denunciati pescatori di frodo a Porto Cesareo

Lecce, la quarantena? A fare i ricci. Denunciati pescatori di frodo a Porto Cesareo

 
al Giovanni XXIII
Bari, mamma e bimba di due mesi guarite dal Coronavirus: dimesse da ospedale pediatrico

Bari, mamma e bimba di due mesi guarite dal Coronavirus: dimesse da ospedale pediatrico

 
tra liguria e toscana
Crolla ponte tra La Spezia e Massa Carrara: coinvolti 2 furgoni, un ferito

Crolla ponte tra La Spezia e Massa Carrara: coinvolti 2 furgoni, un ferito

 
solidarietà
Alcool etilico sequestrato e donato alla sanità foggiana per produrre disinfettanti: il gesto della GdF

Alcool etilico sequestrato e donato alla sanità foggiana per produrre disinfettanti: il gesto della GdF

 
Le parole del sindaco
Coronavirus a Bari, l'allarme di Decaro: «in 15 giorni 68 morti in più rispetto al 2019»

Coronavirus a Bari, l'allarme di Decaro: «in 15 giorni 68 morti in più rispetto al 2019»

 
In corso Mazzini
Covid 19 a Bari, check point con 10 agenti per le strade, Decaro: «Bari non sarà una città senza nonni»

Covid 19 a Bari, check point con 10 agenti per le strade, Decaro: «Bari non sarà una città senza nonni»

 
verso la pasqua
Coronavirus Bari, l'elicottero dei carabinieri in volo sulla città a caccia di «furbetti»

Coronavirus Bari, l'elicottero dei carabinieri in volo sulla città a caccia di «furbetti»

 
nel foggiano
Poggio Imperiale, abbandonavano scarti edili in aree non consentite: denunciati 2 imprenditori

Poggio Imperiale, abbandonavano scarti edili in aree non consentite: denunciati 2 imprenditori

 
Il video
Bari, i vigilantes del Policlinico in prima linea contro il Covid 19

Bari, i vigilantes del Policlinico in prima linea contro il Covid 19

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

La prima seduta

Bari, ecco il nuovo consiglio comunale: facce nuove e «vecchie». Decaro, una rosa bianca alle donne

Debutta il Decaro bis nell'aula Dalfino: l'elezione del presidente del consiglio e del vice

Debutto per il nuovo consiglio comunale di Bari del Decaro bis a tre mesi dalle elezioni. Nell'aula Dalfino si sono insediate le nuove assise che vedono il consiglio rinnovato per poco più dlela metà: 19 sono le new entry, tra queste la consigliera Silvia Russo Frattasi protagonista di un singolari pari (503 voti) con il suo cugino Alessandro Russi (detto Micio) salvo poi spuntarla per un paio di voti alla proclamazione ufficiale.

Nel corso della riunione si sono alternati gli interventi dei rappresentanti delle singole liste presenti in consiglio comunale.

La seduta, oltre che per posa a fotografi e telecamere, è stata occasione per la nomina del presidente del Consiglio comunale: la scelta è ricaduta sul Pd Angelo Cavone che ha guidato l'aula Dalfino nell'ultimo anno e mezzo della scorsa consigliatura dopo le dimissioni di Di Rella traghettato al centrodestra. Cavone è stato eletto con con 34 voti di preferenza da parte dell’intera maggioranza di centrosinistra e dell’opposizione di centrodestra e tre schede bianche dei consiglieri del M5S. Gli altri due papabili erano Marco Bronzini, per il quale è pronta una delega all'Istruzione per la città metropolitana e la giovanissima lady preferenze dem, Elisabetta Vaccarella considerata però troppo giovane.

È slittata invece l’elezione del vicepresidente, che sarà un rappresentante dell’opposizione, perché tutti i 36 consiglieri più il sindaco hanno votato scheda bianca per consentire alle minoranze di trovare un’intesa sul candidato da proporre all’assemblea (in pole position Romito e Picaro della Lega). Rinviata anche l’elezione della Commissione elettorale comunale.

«Sono onorato dalla presenza di tante donne che è un record assoluto» ha detto Decaro intervenendo per un saluto in apertura di lavori, dopo aver omaggiato di una rosa bianca ciascuna delle 12 consigliere e le 4 donne assessore. Il consiglio comunale di Bari è tra i più rosa visto che annovera 12 donne su 36 consiglieri (24 di maggioranza e 12 di opposizione).

All’unanimità è stata poi approvata la convenzione tra il Comune e la Città metropolitana per la gestione associata dell’ufficio del segretario generale. Il Consiglio ha, in ultimo, approvato all’unanimità la mozione urgente presentata dal Movimento 5 Stelle sui cattivi odori al quartiere San Paolo. Sulla vicenda, un gruppo di residenti del rione ha organizzato oggi, proprio in occasione del Consiglio comunale, un sit-in con cartelli 'basta puzza. Basta velenì. Il sindaco, che ha ricevuto una delegazione di cittadini, ha spiegato che presso la Città Metropolitana è istituto un tavolo con Comune di Modugno, Arpa e Asl per il monitoraggio della situazione finalizzato a iniziative per ridurre il disagio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie