Domenica 16 Dicembre 2018 | 02:57

NEWS DALLA SEZIONE

Tra Brindisi e Carovigno
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Il video
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
A Japigia
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
I nuovi collegamenti
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Il video
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
Sequestro preventivo
Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

 
L'evento
Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

 
Dal 6 al 20 dicembre
Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

 
Il colpo
Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

 
Operazione della Polizia
Così avevano il monopolio dello spaccio a Manfredonia: 8 arresti nel Foggiano

Così avevano il monopolio dello spaccio a Manfredonia: 8 arresti nel Foggiano

 
Il motoraduno
Bari, centinaia di bikers per regalare ai bimbi del Policlinico «un sorriso su due ruote»

Bari, centinaia di bikers per regalare ai bimbi del Policlinico «un sorriso su due ruote»

 

Ucciso un 39enne

«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

L'uomo era in una stazione di servizio e giocava ai videogiochi: freddato da un command

«Papà, papà...»: sono le urla disperate del figlio dell'ultima vittima della faida tra clan del Foggiano. Il pregiudicato Rodolfo Bruno, foggiano di 39 anni era solo nel bar della stazione di servizio, che si trova lungo la statale 673, quando, questo pomeriggio, i sicari - non ancora identificati - lo hanno ucciso con numerosi colpi di arma da fuoco. Era di spalle, intento a giocare al videogiochi. L’omicidio è avvenuto verso le 15:45. Sul posto gli inquirenti hanno rinvenuto due cartucce, colpi sparati da un fucile calibro 12 e alcuni bossoli appartenenti ad una pistola calibro 9x21.

Secondo prime indiscrezioni i sicari, almeno due, sarebbero arrivati sul luogo dell’agguato a bordo di un’autovettura. Rodolfo Bruno era ritenuto dagli inquirenti vicino al clan dei "Moretti». Era libero da circa un anno. L’ultimo suo arresto risale ad ottobre 2016 per un tentativo di estorsione ai danni dei titolari di un autoparco cittadini. Sul posto ci sono gli agenti della squadra mobile. Gli inquirenti stanno acquisendo i filmanti delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza dell’area di servizio al fine di identificare i responsabili dell’agguato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400