Martedì 22 Gennaio 2019 | 03:03

NEWS DALLA SEZIONE

La cerimonia
Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

 
Il caso
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Il video
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
L'inaugurazione
L'arrivo di Conte e i 2019 musicisti: la prima mattina di Matera da Capitale della Cultura

L'arrivo di Conte e i 2019 musicisti: la prima mattina di Matera da Capitale

 
Matera cielo stellato
Matera, 2019 lumini si accendono tra i sassi: il video

Matera, 2019 lumini si accendono tra i sassi: il video

 
21 arresti
Barletta, i pusher in contatto anche con trafficanti spagnoli

Barletta, i pusher in contatto anche con trafficanti spagnoli

 
Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Il video
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
A bari
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

 
La presentazione
Bari, l'annnuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

Bari, l'annuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

 
L'operazione
«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

 

L'intervista

De Laurentiis alla Gazzetta parla del suo Bari: «I miei gelati? Sono già qui»

Il presidente della SSC Bari ospite della nostra redazione sportiva e del direttore De Tomaso racconta le novità sulla squadra, in edicola domani nell'edizione cartacea del giornale e ci svela il suo lato più...«dolce»

BARI - Luigi De Laurentiis è diventato un barese adottivo a tutti gli effetti: il presidente del Bari e maggiore dei figli di Aurelio, è stato ospite nella redazione della Gazzetta del Mezzogiorno. Prima di lasciarlo nelle mani dei colleghi dello sport e del direttore Giuseppe De Tomaso, per tutte le novità sui biancorossi che troverete domani in edicola nell'edizione cartacea del giornale, abbiamo voluto sondare, però, il suo lato più... dolce. Perché il nome di De Laurentiis non significa solo calcio, ma anche... gelati. E i suoi gelati, a Bari, sono già arrivati in un famoso ristorante: da imprenditore ci ha rivelato che non gli interessa aprire negozi fisici, gli stecchi e i bonbon da lui prodotti sono ovunque, nei locali, nelle grandi food area delle metropoli, perfino a Londra, e d'estate anche nel vagone ristorante sui treni. «Con la distribuzione si guadagna, si vende di più senza spese per il personale». E allora si può dire che Luigi De Laurentiis ha portato a Bari qualcosa che accontenta tutti, calciofili e non: una squadra prima in classifica, strategie di gioco, e perfino un dolce postpartita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400