Martedì 18 Maggio 2021 | 00:28

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
Il caso
Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato

Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato: indagato per corruzione

 
Nel Foggiano
Vieste, paura in farmacia: uomo fa irruzione e accoltella ex sindaca

Vieste, paura in farmacia: uomo fa irruzione e accoltella ex sindaca

 
Nel Foggiano
Lucera, assaltano sportello bancomat e fuggono: indagini

Lucera, assaltano sportello bancomat e fuggono: indagini

 
Serie C
Bari e Foggia: rendimenti a confronto

Bari e Foggia: rendimenti a confronto

 
L'episodio
Ferito da un petardo a San Severo, ricoverato al Centro grandi ustionati di Brindisi

Ferito da un petardo a San Severo, ricoverato al Centro grandi ustionati di Brindisi

 
l'emergenza
Foggia, vertiginoso aumento delle altre malattie in era Covid

Foggia, vertiginoso aumento delle altre malattie in era Covid

 
la curiosità
Salvini e le vacche sul mare del Gargano

Salvini e le vacche sul mare del Gargano

 
Nel Foggiano
Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

 
BariL'impatto
Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

 
LecceIl caso
Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

 
FoggiaL'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
BatAd Andria
Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

 
MateraLa scorsa notte
Matera, incendio in capannone area industriale: danni

Matera, incendio in capannone area industriale: danni

 
BrindisiTerritorio
Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

 

i più letti

A orta nova

Mafia, sequestrati oltre 2,5 milioni di beni a uomo di spicco della criminalità foggiana

È stato dimostrato che c'era disparità tra disparità tra i redditi dichiarati dall'uomo, Michele Scuccimarra, ed i beni accumulati negli anni, molti fittiziamente intestati a familiari e frutto di investimenti realizzati con i proventi di attività illecite

La Direzione Investigativa Antimafia e i carabinieri di Foggia hanno eseguito un decreto di sequestro nei confronti di Michele Scuccimarra, pregiudicato 58enne foggiano, residente a Orta Nova (Fg). La lunga carriera criminale dell'uomo ha inizio alla fine degli anni ‘80 quando rimane implicato in due importanti indagini sulla criminalità organizzata foggiana: la “Veleno” (dal 1988 al 2002) per la quale è condannato, con sentenza irrevocabile, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, e la “Decanter”, avente ad oggetto un sodalizio criminale operante negli anni 2012-2013 finalizzato al traffico di stupefacenti, di T.L.E., rapine, truffe, furti, ricettazione e riciclaggio per la quale ha riportato la condanna in via definitiva per detenzione di armi da fuoco e munizionamento, fra cui 5 pistole con matricola abrasa, di cui due da guerra, nonché per 4
episodi di detenzione di sostanza stupefacente.

Il provvedimento scaturisce dagli approfondimenti investigativi che hanno permesso da un lato di accertare la pericolosità sociale qualificata di Scuccimarra e dall’altro di far emergere la rilevante disparità tra i redditi dichiarati ed i beni accumulati negli anni, molti fittiziamente intestati a familiari e frutto di investimenti realizzati con i proventi di attività illecite.
Il sequestro ha interessato un’impresa operante nella commercializzazione di imballaggi per ortofrutta con un volume di affari che sfiora i 4.000.000 di euro, 9 mezzi (tra autoveicoli di grossa cilindrata e mezzi pesanti), 2 appartamenti, 3 locali, 1 complesso immobiliare composto da appezzamento di terreno e capannone industriale e diversi rapporti finanziari per un valore complessivo di oltre 2.500.000 di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie