Martedì 25 Settembre 2018 | 14:59

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ambiente

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

Dai preliminari accertamenti effettuati sul posto è stato possibile quantificare in circa 20.000 tonnellate i rifiuti già presenti a terra

I Carabinieri del Comando provincia le di Foggia nel corso di un controllo nelle aree rurali, hanno scoperto una discarica abusiva allestita nelle campagne di Apricena, in pieno Parco del Gargano.
I militari entrando per ispezionare un'azienda zootecnica del posto si sono ritrovati proprio all'ingresso davanti a numerosi bovini che stavano pascolando nel bel mezzo di un'impressionante distesa di rifiuti. Sono stati anche sorpresi due uomini che, a bordo di muletto e trattore, erano intenti a scaricare alcune ecoballe. Dopo averli bloccati, i Carabinieri hanno fatto intervenire sul posto anche i colleghi del Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia, con i quali hanno poi esteso l’ispezione a tutta l’aerea interessata, verificando la presenza di migliaia di tonnellate di rifiuti solidi urbani che erano già stati sistemati e occultati.

Dal sopralluogo è stato inoltre possibile appurare che erano stati già creati vari altri piazzali, che avrebbero potuto ancora contenere nuove impressionanti quantità di immondizia. Dai preliminari accertamenti effettuati sul posto è stato possibile quantificare in circa 20.000 tonnellate i rifiuti già presenti a terra.

I trentina bovini che stavano pascolando tra le immondizie sono stati immediatamente sequestrati per sottoporli ad accertamenti veterinari. I due uomini presenti sul posto e intenti a “lavorare” i rifiuti sono stati denunciati per i reati di “gestione illecita di rifiuti” e per “distruzione e deturpamento di bellezze naturali”, in quanto l’intera area di stoccaggio ricade all’interno del Parco Nazionale del Gargano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ospedale con pochi medici, 3 oncologi per 4 posti, ma forse rinunciano

Ospedale con pochi medici, 3 oncologi per 4 posti, ma forse rinunciano

 
caporalato

Le cooperative senza terra
un alleato per il caporalato

 
Foggia, i braccianti africani: «Senza di noi i campi morirebbero»

Foggia, i braccianti africani:
«Senza di noi i campi morirebbero»

 
Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

 
Manfredonia, spacciatore picchiae rapina donna lasciandola per strada

Manfredonia, spacciatore picchia e rapina donna lasciandola per strada

 
Manfredonia, ambulante abusivopicchia ragazzini: «Danno fastidio»

Manfredonia, ambulante abusivo picchia 14enni: «Danno fastidio»

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 

GDM.TV

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 

PHOTONEWS