Lunedì 01 Giugno 2020 | 08:22

NEWS DALLA SEZIONE

nuove uscite
«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

 
dal salento
«Questo nostro ematoma»: la matita di Matteo "Bemolle" De Benedittis per il video del brano de LefrasiincompiutediElena

«Questo nostro ematoma»: la matita di Matteo "Bemolle" De Benedittis per il video del brano de LefrasiincompiutediElena

 
L'OMAGGIO
Nicola di Modugno, il musicista barese che piace a Mattarella

Nicola Di Modugno, il musicista barese che piace a Mattarella

 
l'iniziativa
Nastri perduti di autori dimenticati: il progetto jazz di Livio Minafra

Nastri perduti di autori dimenticati: il progetto jazz di Livio Minafra

 
Musica
Emozioni sonore osservando la realtà da un vetro sporco

Emozioni sonore osservando la realtà da un vetro sporco: il nuovo disco del barese Mattia Vlad Morleo

 
Musica
«The Connection», jazz per riallacciare i legami dell’anima

«The Connection», jazz per riallacciare i legami dell’anima

 
musica e solidarietà
«Forza e coraggio», Pierdavide Carone e il brano per sostenere Humanitas nella lotta contro il Covid-19

«Forza e coraggio», Pierdavide Carone e il brano per sostenere Humanitas nella lotta contro il Covid-19

 
musica
«Naked truth»: ecco l'esordio discografico dei salentini Yuts and Culture

«Naked truth»: ecco l'esordio discografico dei salentini Yuts and Culture

 
nuove uscite
«Fidati di me»: ecco il nuovo singolo della cantautrice brindisina Francesca D'Angeli

«Fidati di me»: ecco il nuovo singolo della cantautrice brindisina Francesca D'Angeli

 
l'evento
Musica, il Locus Festival «resiste»: live di Niccolò Fabi e Willie Peyote spostati al 2021

Musica, il Locus Festival «resiste»: live di Niccolò Fabi e Willie Peyote spostati al 2021

 
Musica
«Canzoni scritte sui muri»: è uscito il nuovo album del pugliese Pierpaolo Lauriola

«Canzoni scritte sui muri»: è uscito il nuovo album del pugliese Pierpaolo Lauriola

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

musica

«Naked truth»: ecco l'esordio discografico dei salentini Yuts and Culture

I ritmi in levare si mescolano a funk, soul e r'n'b. C'è anche una rilettura di Bob Marley

Radici nella black music e sguardo verso il futuro: Naked Truth è l’esordio discografico della band salentina Yuts and culture. Nata originariamente come band reggae roots, con il passare del tempo, la formazione subisce una inevitabile contaminazione di stili. I classici ritmi in levare si mescolano a funk, soul, r’n’b, nella tipica concezione anni settanta ma senza rinunciare alla modernità. L’obiettivo del progetto Yuts and culture è quello di creare una musica autentica, sincera, spirituale, in grado di trasmettere un sentimento di empatia nell’ascoltatore attraverso una continua ricerca della melodia. Dopo la pubblicazione su Reggaeville dei singoli Rich e Naked Truth, la band esordisce ufficialmente con questo album composto da otto inediti e dalla cover di “Soul Almighty”, brano di Bob Marley, riletto in stile funk.

Naked Truth è stato scritto, arrangiato e suonato da Diego Martino (batteria), Pierpaolo Polo (basso elettrico), Alberto Zacà (chitarra), Daniele Arnone (tastiere), Kalad Marra (tastiere), Angelo de Grisantis (percussioni) e Vincenzo Baldassarre (voce). Nel disco - registrato e missato a Brindisi da Paolo Montinaro e masterizzato da Francesco Guadalupi – la band è affiancata, nei vari brani, da Feliciano Montagna (batteria), Carlo Gioia (sax baritono, sax contralto, flauto), Emanuele Coluccia (sax tenore, sax contralto, corno, tromba, flauto), Alessandro Dell’Anna (tromba), Alessandro Cataldi (sax tenore), Giancarlo Dell’Anna (tromba), Tiberio Pati (percussioni), Kykah (voce). La copertina, le grafiche e il videoclip animato del brano “Rich” sono opera di Alessandro Cataldi in arte Jericho K.art.

La tracklist si apre con The price (“Per amare veramente il prossimo dobbiamo pagare un prezzo, cioè, rinunciare al superfluo che alimenta il Male”) e prosegue con Eternal love (“Il corpo si dissolve, l’Amore no, se l’oggetto della nostra ricerca trae respiro da questo, allora ricercheremo l’aria più pura”); Rich (“Quando la ricchezza materiale oscura la Volontà che riferisce a Dio, rendendo così indefinibili il Bene e il Male, il tuo Paradiso diventa il mio Inferno, il mio Paradiso diventa il tuo Inferno, chi è in condizione di riflettere se stesso è Ricco, Vivo”); Prayer (“La libertà è la Preghiera di non essere mai schiavi incatenati al Male”); In the desert (“Nel deserto non ci sono le condizioni che favoriscono la vita, allora uno si allontana con lo Spirito, lì, dove la Vita è possibile”); Naked Truth (“Tutte le cose che possono essere ricercate esistono da sempre, così la Verità è Luce, chi ricerca nel buio fa affidamento solo sulla propria intelligenza e non conosce uguaglianza); I’m still walking (“Impariamo a perdonare noi stessi e gli altri quando riconosciamo la causa che alimenta la sofferenza, e camminiamo in modo tale da non perdere mai la strada che mantiene viva questa conoscenza”). Il disco ci conclude con un omaggio a Bob Marley. La band rilegge, infatti, in chiave funk Soul Almighty, brano pubblicato per la prima volta nel 1970 in chiusura del Lato A dell'Lp Soul Rebels. Prodotto da Lee Perry, si tratta del secondo album in studio del cantante giamaicano e della sua storica band The Wailers. Lo stesso pezzo conclude inoltre la tracklist di "Rasta Revolution", album uscito nel 1974 come riedizione di Soul Rebels con alcune variazioni nell'ordine delle canzoni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie