Venerdì 05 Giugno 2020 | 19:00

NEWS DALLA SEZIONE

musica
«Lost Tapes», il jazz che nessuno ricorda

«Lost Tapes», il jazz che nessuno ricorda: da oggi online il primo appuntamento col clarinetto di Enzo Lorusso

 
nuove uscite
Mecna

«Ho guardato un'altra»: l'amore a distanza nel nuovo singolo di Mecna

 
fase 2
«It's time to go», il Conservatorio di Taranto non si ferma

«It's time to go», il Conservatorio di Taranto non si ferma

 
musica
Medimex, via all'edizione «online» con Tommaso Paradiso e Claudio Simonetti

Medimex, via all'edizione «online» con Tommaso Paradiso e Claudio Simonetti

 
scena musicale
Castellana, con Trulletto Records la musica si fa progetto

Castellana Grotte, con Trulletto Records la musica si fa progetto

 
Musica
«Che bella giornata!», Il singolo d’esordio del cantautore Stabile

«Che bella giornata!», il singolo d’esordio del cantautore Stabile

 
Musica
Tassone e Tempera con Sarah Jane Morris per «Amarsi un po’»

«Amarsi un po’»: Tassone e Tempera con Sarah Jane Morris e i giovani talenti pugliesi

 
Progetto musicale
La Krikka Reggae è ripartita in “Confusione”

Dalla Basilicata la Krikka Reggae è ripartita in “Confusione”

 
alle 18.45
Roma, Giovanni Rinaldi col suo contrabbasso al Quirinale

Il barese Giovanni Rinaldi col suo contrabbasso in diretta Rai dal Quirinale

 
musica
«Robin Hood»: il cantautore barese Il Mago torna con un nuovo singolo

«Robin Hood»: il cantautore barese Il Mago torna con un nuovo singolo

 
nuove uscite
«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

«Odore d'incenso»: il pugliese Junior V racconta la sua maturità musicale

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 
BatIl nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 

i più letti

L'intervista

«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni che va custodito»: parla Giovanna Marini

La musicista e ricercatrice etnomusicale interviene dopo la presentazione a Zollino dell’anteprima nazionale del documentario A sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini

«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni, bisogna custodirlo, è importante». Lo afferma Giovanna Marini, musicista e ricercatrice etnomusicale, dopo l’anteprima nazionale del documentario A sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini, presentato a Zollino ieri sera (11 agosto) durante la nona tappa del festival itinerante “La Notte della Taranta”, a cura del regista Giandomenico Curi e prodotto da Meditfilm. La musica popolare, da molti considerata d’appendice, rappresenta l’anima di un’Italia sempre più scollata e che fatica a riconoscersi e il merito di Giovanna Marini è quello di farla vivere sempre e comunque in tutte le sue forme, incontrando i cantori passati e presenti, riconoscendo in questi pezzi salentini lo studio dei modi greci fatto al conservatorio.

«Penso cose molto positive della Taranta, sono venuta qui a cantare con De Gregori tanti anni fa e il Salento è un luogo benedetto, benedetto per la musica. Questa cultura è viva e la cosa che mi consola è vedere che qui non si dimenticano le radici – dichiara Giovanna Marini - nel Salento nessuno ha dimenticato niente, è rimasto tutto vivo e vissuto. In questi canti quello che si privilegia è il modo di raccontare senza parole le emozioni. Gli scontri di queste note, queste voci che si incontrano, si superano, progrediscono pian pian facendo una serie di passaggi rivoluzionari, che non erano consentiti e loro lo fanno, tutti fuori dalla portata del pentagramma. Tutto questo trasmette emozioni».

I canti che accompagnano anche il film dall’inizio alla fine, si mischiano ai ricordi, alle testimonianze di amici e studiosi, ai luoghi ritrovati, alle facce e alle immagini dei materiali di repertorio, soprattutto ai musicisti e ai cantanti, vecchi e nuovi, più vicini alla cultura orale e al canto di tradizione.

«Questi sono paesi che vivono da soli e potete stare tranquilli, qui nessuno teme la mancanza di cultura che sta investendo l’Italia in questo modo così radicale e così rovinoso», conclude l'artista. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie