Domenica 08 Dicembre 2019 | 01:38

NEWS DALLA SEZIONE

nuove uscite
«Sottozero»: la salentina Martina Pianura canta l'insicurezza dei suoi 17 anni

«Sottozero»: la salentina Martina Pianura canta l'insicurezza dei suoi 17 anni

 
nuove uscite
«Cuore Rotto», dal Salento la musica di Ale contro il bullismo

«Cuore Rotto», dal Salento la musica di Ale contro il bullismo

 
musica
«Ophelia», l'esordio della salentina Valentina Marra, con un'«incursione» di Alessandro Quarta

«Ophelia», l'esordio della salentina Valentina Marra, con «incursione» di Alessandro Quarta

 
l'intervista
«Fotografia», dal Salento i Malamore si raccontano

«Fotografia», dal Salento i Malamore si raccontano

 
musica
«A-Cross»: a Lecce Julielle presenta l'EP d'esordio

«A-Cross»: a Lecce Julielle presenta l'EP d'esordio

 
nuove uscite
Da Martina Franca i Carena in «Nefertiti» cantano la provincia

Da Martina Franca i Carena in «Nefertiti» cantano la provincia

 
L'intervista
Paola Turci arriva a Lecce ed è «Viva da morire»

Paola Turci arriva a Lecce ed è «Viva da morire»

 
nel salento
Laboratori Musicali, a Trepuzzi arriva il jazz di Peter Bernstein e Guido Di Leone

Laboratori Musicali, a Trepuzzi arriva il jazz di Peter Bernstein e Guido Di Leone

 
nuove uscite musicali
Marcello Zappatore racconta il mondo di «Susco»: esce l'album insieme al video di «Poldo»

Marcello Zappatore racconta il mondo di «Susco»: esce l'album insieme al video di «Poldo»

 
al Teatroteam
Francesco Renga, doppio appuntamento a Bari: ecco la scaletta del concerto

Francesco Renga, doppio appuntamento a Bari: ecco la scaletta del concerto

 
musica e letteratura
«Andate tutti aff...»: The Zen Circus presentano il loro romanzo 'anti-biografico' a Terlizzi con Nichi Vendola

«Andate tutti aff...»: The Zen Circus presentano il loro romanzo 'anti-biografico' a Terlizzi con Nichi Vendola

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, Vivarini: «Con il Potenza sarà una grande gara»

Bari, Vivarini: «Con il Potenza sarà una grande gara»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

Bari, musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

 
TarantoAmbiente
Taranto, 145 ex dipendenti «Isolaverde» impiegati per la bonifica della città

Taranto, 145 ex dipendenti «Isolaverde» impiegati per la bonifica della città

 
BrindisiLa protesta
Brindisi, oggi sit-in del movimento No Tap contro i gasdotti

Brindisi, domani sit-in del movimento No Tap contro i gasdotti

 
MateraTradizione popolare
Matera, presepe vivente nei Sassi: è alla «decima candelina»

Matera, presepe vivente nei Sassi: è alla «decima candelina»

 
BatIl caso
A Barletta la ruota panoramica c'è ma... non gira

A Barletta la ruota panoramica c'è ma... non gira

 
LecceIl caso
Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

 
HomeIl viaggio nello stabilimento
Balvano, la fabbrica dei desideri: gli introvabili Nutella Biscuits nascono in Basilicata

Balvano, la fabbrica dei desideri: gli introvabili Nutella Biscuits nascono in Basilicata

 

i più letti

L'intervista

«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni che va custodito»: parla Giovanna Marini

La musicista e ricercatrice etnomusicale interviene dopo la presentazione a Zollino dell’anteprima nazionale del documentario A sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini

«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni, bisogna custodirlo, è importante». Lo afferma Giovanna Marini, musicista e ricercatrice etnomusicale, dopo l’anteprima nazionale del documentario A sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini, presentato a Zollino ieri sera (11 agosto) durante la nona tappa del festival itinerante “La Notte della Taranta”, a cura del regista Giandomenico Curi e prodotto da Meditfilm. La musica popolare, da molti considerata d’appendice, rappresenta l’anima di un’Italia sempre più scollata e che fatica a riconoscersi e il merito di Giovanna Marini è quello di farla vivere sempre e comunque in tutte le sue forme, incontrando i cantori passati e presenti, riconoscendo in questi pezzi salentini lo studio dei modi greci fatto al conservatorio.

«Penso cose molto positive della Taranta, sono venuta qui a cantare con De Gregori tanti anni fa e il Salento è un luogo benedetto, benedetto per la musica. Questa cultura è viva e la cosa che mi consola è vedere che qui non si dimenticano le radici – dichiara Giovanna Marini - nel Salento nessuno ha dimenticato niente, è rimasto tutto vivo e vissuto. In questi canti quello che si privilegia è il modo di raccontare senza parole le emozioni. Gli scontri di queste note, queste voci che si incontrano, si superano, progrediscono pian pian facendo una serie di passaggi rivoluzionari, che non erano consentiti e loro lo fanno, tutti fuori dalla portata del pentagramma. Tutto questo trasmette emozioni».

I canti che accompagnano anche il film dall’inizio alla fine, si mischiano ai ricordi, alle testimonianze di amici e studiosi, ai luoghi ritrovati, alle facce e alle immagini dei materiali di repertorio, soprattutto ai musicisti e ai cantanti, vecchi e nuovi, più vicini alla cultura orale e al canto di tradizione.

«Questi sono paesi che vivono da soli e potete stare tranquilli, qui nessuno teme la mancanza di cultura che sta investendo l’Italia in questo modo così radicale e così rovinoso», conclude l'artista. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie