Domenica 29 Maggio 2022 | 10:48

In Puglia e Basilicata

VOLLEY

Prisma super: Piacenza battuta e più fiducia verso la salvezza in A1

Prisma super: Piacenza battuta e più fiducia verso la salvezza in A1

Le mani eleganti del regista Falaschi

Nella prova del regista Falaschi è racchiusa la vitalità della squadra di Di Pinto

21 Febbraio 2022

Maristella Massari

TARANTO - Grande prova di orgoglio della Gioiella Prisma sul legno di casa. Il sestetto di coach Di Pinto ha stracciato per 3 set a 1 (25-19, 25-23, 25-27, 25-22) la Gas Sales Bluenergy Piacenza, conquistando in poco più di due ore tre punti fondamentali nella faticosa corsa alla salvezza. Di Pinto ha schierato Falaschi in cabina di regia. Il palleggiatore ha operato nella diagonale con Stefani; confermati gli schiacciatori Randazzo-Joao Rafael, i centrali Alletti e Di Martino con Laurenzano libero. Piacenza ha risposto con Brizard in palleggio, Rossard opposto, Russell e Recine schiacciatori, Cester e Holt centrali con Scanferla libero.
All’incontro era presente anche il coach della Nazionale senior Ferdinando De Giorgi, che al termine della gara si è complimentato con Di Pinto per la eccellente prestazione della sua squadra.
La gara è stata entusiasmante. Taranto aveva una sola possibilità a sua disposizione: vincere e fare punti. Soprattutto alla luce del risultato della sua diretta concorrente Vibo Valentia (3-0 contro il Monza).

L’approccio di Taranto alla sfida contro il Piacenza è stato di alto livello. Il team di Di Pinto è riuscito a trovare da subito la giusta concentrazione e a trovare nel gruppo la forza e la determinazione necessaria per gettare il cuore oltre l’ostacolo.
Sugli scudi il palleggiatore Marco Falaschi, eletto a fine gara miglior giocatore della partita. Falaschi, tra le altro cose, rientrava nelle fila della Prisma dopo lo stop forzato per la positività al Covid. Andata in vantaggio per 2 a 0 nel computo dei set, la squadra di Taranto ha dimostrato di saper tenere testa alla reazione di Piacenza. I ragazzi di coach Bernardi, nel terzo set, hanno dato il tutto per tutto e, superando i loro limiti, si sono imposti per 27 a 25. L’ultimo set è stato determinante. Il muro di Taranto ha fatto la differenza, anestetizzando gli attacchi degli schiacciatori. Grande l’entusiasmo del pubblico di casa per una prestazione che ha ridato il giusto smalto alla squadra di Di Pinto. La Gioiella Prisma Taranto sale ora a quota 23 punti in classifica. Nel prossimo turno, la squadra di coach Di Pinto ospiterà al PalaMazzola i Campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova: appuntamento per domenica 27 febbraio, alle ore 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

i più visti della sezione

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725