Lunedì 27 Settembre 2021 | 16:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La "città bianca" In masseria tra ulivi secolari

Bed & breakfast e agriturismo vanno prenotati con largo anticipo perchè in luglio e agosto è "pienone". Stupendi d'estate, più che mai godibili in primavera, quando il tepore del sole riempie l'aria di mille profumi
La "città bianca" In masseria tra ulivi secolari
masseria ostuniUn tempo le chiamavamo vacanze alternative. Oggi masserie, bed & breakfast e agriturismo vanno prenotati con largo anticipo perchè ogni estate è "pienone". Stupendi d'estate, più che mai godibili in primavera, quando il tepore del sole riempie l'aria di mille profumi.
Vivere a contatto con la natura - tra quiete e prodotti della terra - è una cosa che non ha prezzo... Facendo il verso alla pubblicità "per tutto il resto c'è mastercard". In realtà i prezzi di agriturismo e B&B sono abbastanza contenuti, salvo strutture particolarissime e comunque molto richieste.
Nel Brindisino le masserie sono sparse un po' dovunque, favorite da una vocazione agricola con radici secolari.
Si possono tracciare più itinerari, anche se il più ricco (e, forse anche, il più suggestivo) è lo scenario della zona compresa fra Carovigno ed Ostuni. La "città bianca",ormai famosa in tutto il mondo, detiene il primato numerico, con ben dodici tra masserie, agriturismi e bed & breakfast: nell’agro di Carovigno, e precisamente in contrada Carrone, si trova l’omonima masseria-agriturismo, apprezzata per le sue caratteristiche produzioni proprie. Qui viene portato avanti già da un paio d’anni  l'allevamento delle mucche podoliche che - oltre a daformaggi tipicire un latte particolarmente aromatico - sono conosciute e apprezzate per il sapore delle carni, sane e ricche di sali minerali. La vera prelibatezza, però, che deriva da questo latte è il famoso caciocavallo, morbido, dal sapore che, col tempo, diventa piccante e delicato, con l'aroma delle erbe selvatiche di cui le vacche podoliche si nutrono al pascolo brado.
Proseguendo l’itinerario e man mano che ci si avvicina ad Ostuni, le strutture immerse nella natura e fra gli uliveti secolari sono praticamente dietro ogni angolo: ce n'è per tutti i gusti anche se - specie per la sua posizione strategica - una menzione particolare merita l’agriturismo-masseria "Casamassima", dove si possono gustare alimenti genuini di produzione propria. Olio, olive, sottolii e tanti tipi di marmellate.
Nei dintorni un sito archeologico sui colli, dove sono stati rinvenuti i resti di una donna risalente a circa 25mila anni fa, e un antico frantoio ipogeo, oltre ad alcuni esemplari di ulivi ultrasecolari, vicini al millennio di vita.
Fra gli estimatori tanti stranieri, ad ulteriore conferma che le bellezze naturali e paesaggistiche unite alle bontà della tavola offerte dalla zona sono ormai rinomate in tutto il mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie