Mercoledì 23 Settembre 2020 | 01:32

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

Turismo, partenza sprint + 3% in Puglia nel 2014

BARI – La Puglia turistica ha avuto una partenza sprint nel 2014: i primi quattro mesi dell’anno registrano infatti un aumento complessivo degli arrivi di circa il 3%, secondo quanto segnalato dall’Osservatorio Regionale sul Turismo. Ottima soprattutto la performance degli stranieri, con il +10% degli arrivi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente
Turismo, partenza sprint + 3% in Puglia nel 2014
BARI – La Puglia turistica ha avuto una partenza sprint nel 2014: i primi quattro mesi dell’anno registrano infatti un aumento complessivo degli arrivi di circa il 3%, secondo quanto segnalato dall’Osservatorio Regionale sul Turismo. Ottima soprattutto la performance degli stranieri, con il +10% degli arrivi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. "E' davvero un grande risultato – osserva l'assessore regionale Silvia Godelli – un dato che conferma la tendenza verso la crescita ininterrottamente determinatasi in Puglia nell’ultimo decennio".

Soddisfatto anche Giancarlo Piccirillo, direttore generale di Pugliapromozione. "Si tratta – spiega – di dati ottimi e finalmente anche di dati certi, perchè sono quelli trasmessi direttamente dall’80% delle strutture ricettive del territorio attraverso il sistema telematico per la rilevazione del movimento turistico Spot (Sistema Puglia per l’Osservatorio Turistico), introdotto nel 2013 e oggi a pieno regime".

Nel dettaglio, bene il mese di gennaio quando, dopo due anni di flessione, l’incoming torna a crescere in misura del +7%, complice la ripresa del mercato nazionale e del prodotto business, e aprile, nel quale quest’anno è ricaduta la Pasqua, e che fa registrare il +12% di arrivi complessivi e il +31% di incoming straniero. Le festività e i ponti hanno favorito il turismo nelle città d’arte – anche minori e soprattutto tra i turisti repeaters (clientela fidelizzata), escursionisti e newcomers – il turismo en plein air, i riti della Settimana Santa e il balneare, nonostante la necessità di risparmio degli italiani confermi la tendenza a scegliere mete a corto raggio, per periodi brevi, con formule all inclusive e low cost. Rapida anche la ripresa del comparto alberghiero: si registrano segni positivi (superiori alla variazione media regionale del 3%) per gli hotel e le residenze turistico alberghiere.

Per quanto riguarda l’incoming internazionale i dati del primo quadrimestre 2014 mostrano aumenti tra il 5 e il 10% degli arrivi per i mercati francese, belga e statunitense. Crescite sostenute superiori al 10% si registrano da Russia e Spagna. Inoltre, secondo il monitoraggio dell’Agenzia Nazionale del Turismo Enit sulla rete dei principali tour operator internazionali europei ed extraeuropei, la Puglia risulta tra le destinazioni italiane favorite per la prossima estate con alcuni tour operator che registrano incrementi delle prenotazioni fino al +20% rispetto all’anno precedente. In particolare, la Puglia si posiziona – conclude la nota – in modo estremamente favorevole su alcuni tour operator tedeschi, francesi, cechi, belga, giapponesi e del Regno Unito. Arte, cultura, food and wine, natura, continuano ad essere i prodotti più apprezzati dagli stranieri e sempre presenti nelle offerte di viaggio degli operatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie