Mercoledì 28 Settembre 2022 | 05:04

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

ROMA

Luna: Nasa,13 possibili zone in cui uomo tornerà a camminare

Luna: Nasa,13 possibili zone in cui uomo tornerà a camminare

Con la missione Artemis 3, nel 2025. Tutte nel Polo Sud lunare

19 Agosto 2022

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Sono 13 le regioni in cui l'uomo potrebbe camminare di nuovo sulla Luna nella missione Artemis 3, prevista a fine 2025 e che segnerà il ritorno degli astronauti sul suolo lunare a 50 anni dall'ultima missione del programma Apollo, l'Apollo 17 del 1972. Lo ha annunciato la Nasa in una conferenza stampa. Faustini Rim A, Peak Near Shackleton, Connecting Ridge, de Gerlache Rim 1 sono fra le possibili aree di allunaggio, accanto a Haworth, Leibnitz Beta Plateau e Amundsen Rim. L'elemento comune a tutte, la vicinanza al Polo Sud lunare e una durata della luminosità di 6,5 giorni, pari a quella della permanenza degli astronauti. "Avere questi nomi significa avere fatto un passo da gigante verso il ritorno di astronauti sulla Luna dai tempi delle missioni Apollo", ha detto Mark Kirasich, vice-capo della Divisione della Nasa per il programma Artemis. Sarà "diverso da qualsiasi altra missione passata, perché gli astronauti si avventureranno in aree inesplorate per gettare le basi di strutture per futuri soggiorni a lungo termine", ha aggiunto. All'interno di ciascuna regione sono stati individuati più siti candidati per accogliere gli astronauti. Si tratta di aree interessanti dal punto di vista scientifico e che sono state valutate a seconda delle caratteristiche del suolo, della facilità delle comunicazioni e delle condizioni di luminosità. "Molti dei siti proposti corrispondono ad alcune delle parti più antiche della Luna e, insieme alle regioni permanentemente in ombra, offrono l'opportunità di conoscere la storia della Luna attraverso materiali lunari non studiati in precedenza", ha detto Sarah Noble, della Divisione di Scienze planetarie della Nasa. Comincia adesso una fase di analisi di ciascuna delle regioni, nella quale la comunità scientifica metterà a confronto tutti gli elementi disponibili fino a individuare un sito. Artemis 3 sarà la prima, fra le missioni del programma Artemis, a prevedere un allunaggio con un equipaggio umano. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725