Giovedì 19 Maggio 2022 | 23:03

In Puglia e Basilicata

PARMA

Da Ance decalogo per nuova governance della politica urbana

Da Ance decalogo per nuova governance della politica urbana

Da interesse pubblico interventi al contributo di costruzione

13 Maggio 2022

(ANSA) - PARMA, 13 MAG - Serve "una legge di principi statale" che superi la legge urbanistica del 1942 e il decreto sugli standard urbanistici del 1968. L'Associazione nazionale costruttori edili (Ance), chiede "una nuova governance per la politica urbana nazionale" e propone un decalogo di azioni da intraprendere. La proposta è stata discussa durante il convegno 'Com'è bella la città' organizzato dall'Ance al Teatro Regio di Parma. Tra le richieste annunciate dall'associazione nel decalogo si va dalla definizione di rigenerazione urbana e dichiarazione di interesse pubblico degli interventi al contributo di costruzioni. Inoltre, tra le altre cose, si chiede il contenimento del consumo di suolo, una nuova perequazione per la città e la semplificazione per gli interventi di riqualificazione energetica e il miglioramento sismico degli edifici esistenti. Secondo l'Ance, il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) - che destina circa 47,6 miliardi di euro a investimenti per le città e i territori, di cui nove per la rigenerazione urbana - rappresenta "l'occasione giusta" per realizzare queste proposte. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725