Giovedì 15 Novembre 2018 | 16:07

NEWS DALLA SEZIONE

Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

martina

Riconteggio dei voti il 31
esecutiva l'ordinanza del Tar

Riconteggio dei voti il 31 esecutiva l'ordinanza del Tar

MARTINA - Il Prefetto non perde tempo. La fase istruttoria dell’ordinanza del Tar entra nel vivo. Martedì mattina si apriranno, direttamente in Prefettura, i plichi delle tre sezioni (9, 13 e 39) da verificare scheda per scheda, in seguito al ricorso di Pino Pulito, avverso alla regolarità dello scrutinio nel primo turno delle elezioni comunali dell’11 giugno, che l’hanno escluso dal ballottaggio contro Eligio Pizzigallo, dopo quattro giorni dall’ammissione sancita il giorno successivo dalle risultanze dei verbali con la comunicazione delle 20,15 e con un vantaggio di 7 voti sul sindaco Franco Ancona, riammesso sabato 16 giugno invece col riconoscimento di 30 voti “solo sindaco” e una correzione di un errore materiale nella sezione 9, che alla vigilia degli apparentamenti gli ha permesso di andare al ballottaggio del 25 giugno con 23 voti in più di Pulito. Sarà la viceprefetto Pricolo, delegata dal prefetto Cafaro agli adempimenti dell’ordinanza del presidente della prima sezione del Tar, Antonio Pasca, a governare il riconteggio delle tre sezioni, rifacendo da capo i verbali che i presidenti di seggio hanno lasciato incompleti, senza permettere alla commissione elettorale di poter esprimere con certezza i risultati completi delle elezioni, che vista l’esigua differenza tra il secondo e il terzo della graduatoria dei candidati sindaci hanno bisogno della massima precisione.

Anche se dinanzi al Tar di Lecce, il relatore estensore Roberto Michele Palmieri da questo riconteggio si aspetta di comprendere se c’erano tutti i presupposti per la correzione di un errore, come osserva Dodaro nel ricorso di Pulito. Nel senso che l’errore c’era, come ritengono invece i difensori De Girgi Cezzi, Micolani e Lasorsa per il sindaco Ancona? Ma al tempo stesso con la verifica dei conteggi nelle sez.13 vuol anche capire i motivi reali della riapertura del seggio con la partecipazione dei dipendenti comunali e soprttuto la riapertura dei plichi senza i rappresentanti di lista. E’ necessario, infine, aprire la sez.39 perchè i risultati non coincidono con i votanti.[p.d’arc.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400