Domenica 18 Novembre 2018 | 16:14

NEWS DALLA SEZIONE

L'indagine
Taranto, furti in casa: arrestato un georgiano

Taranto, furti in casa: arrestato un georgiano

 
La polemica
Rifiuti leccesi dirottati nel Tarantino per lo smaltimento

Rifiuti leccesi dirottati nel Tarantino per lo smaltimento

 
A Taranto
Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

 
L'operazione
Taranto, sequestrati 4 quintali di cozze nocive

Taranto, sequestrati 4 quintali di cozze nocive

 
La riunione
Bonifica ex Ilva, i commissari: pagati oltre 100 milioni in un anno

Bonifica ex Ilva, i commissari: pagati oltre 100 milioni in un anno

 
Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Bloccato dalla Polizia

Taranto, a spasso armato
arrestato un 53enne

Taranto, a spasso armatoarrestato un 53enne

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile per detenzione di arma clandestina: in manette è finito Giuseppe Donvito, tarantino. Per lo stesso reato è stato denunciato a piede libero una 20enne.
L'uomo è stato notato in via Gorizia mentre usciva da uno stabile da dove si è allontanato frettolosamente: il suo comportamento ha insospettito i poliziotti che lo hanno bloccato nella vicina via Oberdan: nella cintola dei pantaloni l'uomo aveva una pistola semiautomatica cal.8 modello Bruni.
Le successive indagini, hanno poi portato gli agenti nelle vicinanze del portone dal quale il Don Vito è stato visto uscire, e più precisamente all’interno di un circolo privato, dove hanno rinvenuto - all'interno di un mobile - una pistola lanciarazzi modificata. Una giovane donna di venti anni, ritenuta il gestore del circolo, presente al momento della perquisizione, è stata denunciata in stato di libertà. Mentre il Don Vito è stato accompagnato in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400