Giovedì 15 Novembre 2018 | 15:49

NEWS DALLA SEZIONE

Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

l'accusa di 130 cittadini

«Ilva viola il diritto alla vita»
Osservazioni a Strasburgo

Ilva taranto, lavoratore

TARANTO - Il governo italiano ha presentato osservazioni alla Corte europea dei diritti umani (Cedu) di Strasburgo sia su ammissibilità e merito del ricorso che rispetto agli interventi di terzi nell’ambito del procedimento avviato per il caso Ilva in seguito al ricorso presentato da 182 cittadini di Taranto. L’accusa è di violazioni del diritto alla vita e all’integrità psico-fisica e del diritto al rispetto della vita privata e familiare da parte del Siderurgico. Copia delle osservazioni è stata trasmessa dalla cancelleria della Corte europea allo studio dell’avvocato Andrea Saccucci, che ha preparato il ricorso collettivo per conto di 130 tarantini, presentato nel 2015.
A renderlo noto è Lina Ambrogi Melle, consigliere comunale di Taranto (Ecologisti per Bonelli), prima firmataria del ricorso. Un altro ricorso (primo in ordine cronologico) fu presentato nel 2013 da altri 52 cittadini che si sono affidati all’associazione 'Legamjonici' e sono rappresentati dall’avvocato Sandro Maggio e dalla portavoce del Comitato, Daniela Spera. «Finalmente - sottolinea in una nota Ambrogi Melle - il governo si difende con cinquanta pagine e copiosa documentazione allegata al j'accuse dei tarantini. Unitamente alle osservazioni arriva anche la richiesta della Corte di Strasburgo rivolta alle parti ricorrenti di trasmettere le repliche e la domanda di quantificazione del danno entro il 14 febbraio 2017».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400