Lunedì 22 Ottobre 2018 | 16:01

NEWS DALLA SEZIONE

La città delle ceramiche
Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emiliano: «Ok gioco di squadra»

Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emilia...

 
La classifica
Taranto poco smart: al 120esimo posto per vivibilità

Taranto poco smart: al 102esimo posto per vivibilità

 
Nella città vecchia
Taranto, nel ristorante di pescel'energia elettrica era... a sbafo

Taranto, nel ristorante di pesce l'energia elettrica er...

 
Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

due banditi

Rapina in banca nel Tarantino
bottino da 35mila euro

carabinieri

SAN GIORGIO JONICO (TARANTO) - Due uomini con il volto coperto e armati di pistole questa mattina hanno compiuto una rapina in una banca a San Giorgio Jonico, impossessandosi della somma di 35mila euro. I malfattori, dopo aver praticato un foro nel muro perimetrale, si sono introdotti nell’istituto di credito, in corso Vittorio Emanuele, prima dell’orario di apertura. Al loro arrivo, gli impiegati sono stati minacciati con le armi e costretti a consegnare ai banditi i soldi custoditi nelle casse. Subito dopo il colpo, i due rapinatori sono fuggiti per le vie adiacenti facendo perdere le tracce. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Martina Franca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400