Sabato 20 Ottobre 2018 | 23:05

NEWS DALLA SEZIONE

Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Sanità
Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

 
Nel Tarantino
Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato d...

 
Taranto
Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'uffici...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

sequestro a Taranto

Yatch da locare
per uso privato
cinque denunce

Famiglia usava yatch da locare per uso privato: 5 denunciati

TARANTO - Le Fiamme Gialle della Sezione Operativa Navale di Taranto, su delega della locale Procura della Repubblica, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di uno yacht di lusso, di circa 17 metri, del valore di 150mila euro. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Taranto dopo indagini scaturite da un controllo fiscale eseguito nei confronti di un’azienda tarantina operante nel settore della locazione di unità da diporto. Cinque persone sono state denunciate.

In particolare i finanzieri hanno scoperto un articolato sistema di frode, finalizzato all’evasione fiscale, con il quale una famiglia tarantina utilizzava per scopi esclusivamente privati un’imbarcazione di lusso che, invece, doveva essere impiegata per fini commerciali.

Secondo gli investigatori, si mascherava l’utilizzo personale stipulando finti contratti di locazione (peraltro a prezzi inferiori a quelli di mercato) con un’altra società, appartenente al medesimo gruppo aziendale.

In questo modo, con la deduzione dei costi di gestione dello yacht dal reddito di impresa e la detrazione della corrispondente Iva, le società hanno ottenuto, per gli anni dal 2009 al 2013, un illecito risparmio di imposta superiore a 500.000 euro.

I cinque componenti del nucleo familiare, a vario titolo legati alle società coinvolte nella frode fiscale, sono accusati di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici contabili e mediante uso di fatture e altri documenti per operazioni inesistenti, nonché di emissione di fatture e altri documenti per fatture inesistenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400