Domenica 21 Ottobre 2018 | 00:05

NEWS DALLA SEZIONE

Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Sanità
Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

 
Nel Tarantino
Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato d...

 
Taranto
Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'uffici...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

La manifestazione a Taranto

Precarie, la sfilata dell'8 marzo
«Noi sfruttate e discriminate»

Anche gruppi di studentesse, sciopereranno e scenderanno in piazza ritrovandosi alle 9 in piazza castello per raggiungere la Prefettura

comune di taranto

A Taranto, come in numerose altre città italiane, l’8 marzo (giornata della festa della donna) le lavoratrici, le donne precarie e disoccupate, insieme a gruppi di studentesse. sciopereranno e scenderanno in piazza ritrovandosi alle 9 in piazza castello per raggiungere la Prefettura. Le ragioni di questa iniziativa a Taranto, è detto in una nota dello Slai Cobas, risiedono nella situazione di crescente peggioramento della condizione delle donne, che rappresenta a Taranto una realtà esemplare. Vengono citati alcuni esempi come la precarietà negli appalti di pulizia con lavori, che vedono le donne «doppiamente sfruttate e discriminate», il caso delle lavoratrici degli asili, costrette "ancora a misere ore e ancor più misero salario (che devono anche penare per averlo) a svolgere doppie mansioni, di pulizie e di ausiliariato senza riconoscimento economico». Ed ancora: le "lavoratrici di pulizia degli uffici e strutture comunali, a rischio di tagli di posti di lavoro o di ore», le operaie dell’impianto Pasquinelli dell’Amiu, «costrette - sostiene lo Slai Cobas - a «rischiare la salute mettendo le mani nei rifiuti tossici, pericolosi, con amianto, e sull'orlo di vedersi togliere il lavoro». Infine, si ricordano le braccianti morte nei campi, la loro condizione di «schiave», sfruttate con "salari inferiori, in condizioni di lavoro e orari disumani, ricattate anche sessualmente dai caporali e dai padroni delle aziende. Per tutto questo: riprendiamoci l’8 marzo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400