Giovedì 03 Dicembre 2020 | 15:36

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
«In ospedale Taranto rubati oggetti ai morti di Covid», la Asl risponde: «Sono in cassaforte»

«In ospedale Taranto rubati oggetti ai morti di Covid», la Asl risponde: «Sono in cassaforte»

 
il siderurgico
Mittal-Governo, nozze pronte. Taranto prepara le barricate

Mittal-Governo, nozze pronte. Taranto prepara le barricate

 
Guardia di Finanza
Taranto, truffava anziani e ne gestiva i patrimoni: sequestro beni per 458mila euro a dipendente banca

Taranto, truffava anziani e ne gestiva i patrimoni: sequestro beni per 458mila euro a dipendente banca

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal. sindaco Melucci incontra ambientalisti: contrari al piano

Arcelor Mittal, sindaco Melucci incontra ambientalisti: contrari al piano

 
La decisione
«Manca il dialogo»: via 10 consiglieri da Confcommercio Taranto

«Manca il dialogo»: via 10 consiglieri da Confcommercio Taranto

 
L'intervista
Palombella: «Per salvare una vita ipotizzerei chiusura ex Ilva»

Palombella: «Per salvare una vita ipotizzerei chiusura ex Ilva»

 
L'intervista
Taranto è più sicura, parla il questore: «Meno reati, ma guardia resta alta»

Taranto è più sicura, parla il questore: «Meno reati, ma guardia resta alta»

 
Il caso
Ravenna, arrestato militare del Tarantino che spacciava a minori: droga ordinata via chat

Ravenna, arrestato militare del Tarantino che spacciava a minori: droga ordinata via chat

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, Confcommercio Taranto: «Carbone è modello superato»

Arcelor Mittal, Confcommercio Taranto: «Carbone è modello superato»

 
Lutto
Taranto, bimbo di 11 anni morto di cancro: folla per l'ultimo saluto

Taranto, bimbo di 11 anni morto di cancro: folla per l'ultimo saluto

 
L'analisi
Valutazione di impatto sanitario: Taranto aspetta e intanto si ammala

Valutazione di impatto sanitario: Taranto aspetta e intanto si ammala

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari pronto a calare il poker: dicembre mese della verità

Bari pronto a calare il poker: dicembre mese della verità

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
«In ospedale Taranto rubati oggetti ai morti di Covid», la Asl risponde: «Sono in cassaforte»

«In ospedale Taranto rubati oggetti ai morti di Covid», la Asl risponde: «Sono in cassaforte»

 
FoggiaPrefetto
Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: disposte misure di protezione

Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: disposte misure di protezione

 
LecceNel Salento
Pusher con reddito di cittadinanza: sequestrati 625mila euro in casa della madre a Taviano

Pusher con reddito di cittadinanza: sequestrati 625mila euro in casa della madre a Taviano

 
PotenzaA Potenza
Cura con anticorpi monoclonali, sperimentazione al «San Carlo»

Cura con anticorpi monoclonali, sperimentazione al «San Carlo»

 
BariLa manifestazione
Bari, festa senza brindisi per i ristoratori: «Situazione drammatica, ora è tragica»

Bari, festa senza brindisi per i ristoratori: «Situazione drammatica, ora è tragica»

 
BatL'opinione
I diversamente abili dimenticati durante il Covid

I diversamente abili dimenticati durante il Covid

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, ruba energia elettrica per oltre 6mila euro: ai domiciliari

Montescaglioso, ruba energia elettrica per oltre 6mila euro: ai domiciliari

 
BrindisiL'iniziativa
Brindisi, al Perrino sostegno psicologico ai parenti dei degenti

Brindisi, al Perrino sostegno psicologico ai parenti dei degenti

 

i più letti

L'operazione

Taranto, polizia arresta 42enne che spacciava eroina avvisando i clienti dal balcone

La piazza di spaccio era 'difesa' da un vero e proprio fortino, con tanto di cancellata protettiva

Taranto, polizia arresta 42enne che spacciava eroina avvisando i clienti dal balcone

Un vero e proprio fortino a protezione di una piazza di spaccio: è quello che hanno scoperto i falchi della Squadra Mobile di Taranto nel corso di una mirata operazione antidroga. Un appartamento al terzo piano di uno stabile in via Leonida era protetto da una grossa cancellata in ferro e sorvegliato da un sistema di telecamere a circuito chiuso.
Il pusher, un pregiudicato di 42 anni con specifici precedenti in materia di droga, comandava le operazioni di spaccio dal suo
balcone. “Operativo!” era la parola d’ordine che gridava ai suoi “clienti” ogni volta che aveva la disponibilità di sostanze stupefacenti.

Tutte le operazioni sono state monitorate con non poche difficoltà nei lunghi giorni di appostamento. Dopo aver ascoltato per l’ennesima volta il messaggio gridato dallo spacciatore affacciato al suo balcone, i poliziotti sono riusciti ad entrare e si sono posizionati sulle scale nei pressi dell’appartamento, in attesa che la cancellata messa a protezione si aprisse.

È bastato qualche minuto di paziente attesa per sorprendere lo spacciatore appena fuori dal pianerottolo. La fulminea reazione dei Falchi ha impedito al 42enne di ritirarsi in casa e di chiudere dietro di sé il cancello. L’uomo è stato immediatamente bloccato. La perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare in un mobile della cucina un involucro di cellophane con circa 10 grammi di eroina allo stato puro e tutto il materiale per il confezionamento in dosi. Lo spacciatore è stato tratto in arresto e condotto in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie