Martedì 24 Novembre 2020 | 02:36

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
Il caso
Processo ex Ilva, uno dei pm è positivo al Covid ma si avanti

Processo ex Ilva, uno dei pm è positivo al Covid ma si avanti

 
maltrattamenti in famiglia
Grottaglie, picchia anziano genitore in preda ai fumi dell'alcol: arrestato 50enne

Grottaglie, picchia anziano genitore in preda ai fumi dell'alcol: arrestato 50enne

 
La gara
Nuoto, Pilato arriva quinta a Budapest: lo spettacolo è Dressel

Nuoto, Pilato arriva quinta a Budapest: lo spettacolo è Dressel

 
Per Santa Cecilia
Covid 19 Taranto, mons. Santoro: «Fermare pandemia e distruzione ambiente»

Covid 19 Taranto, mons. Santoro: «Fermare pandemia e distruzione ambiente»

 
Il virus
Taranto, positivo al Covid anche il presidente della Provincia Gugliotti

Taranto, positivo al Covid anche il presidente della Provincia Gugliotti

 
nel Tarantino
Torre Ovo, donna trovata impiccata: indagato il marito

Torre Ovo, donna trovata impiccata: indagato il marito

 
Il provvedimento
Taranto, notte di Santa Cecilia «vietata» alle bande

Taranto, notte di Santa Cecilia «vietata» alle bande

 
la tragedia
Taranto, scontro frontale tra due auto sulla SS100: due morti di 57 e 35 anni

Taranto, scontro frontale tra due auto sulla SS100: due morti di 57 e 35 anni

 
la sentenza
Taranto, abusi sui figli disabili: madre, convivente e due uomini condannati a 60 anni di carcere

Taranto, abusi sui figli disabili: madre, convivente e due uomini condannati a 60 anni di carcere

 
La lettera
Genitori Taranto scrivono a Mattarella in Giornata Diritti nel Fanciullo: «Qui nulla da festeggiare»

Genitori Taranto scrivono a Mattarella in Giornata Diritti nel Fanciullo: «Qui nulla da festeggiare»

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
BariIl caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
FoggiaIl caso
Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito

Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito FOTO

 
TarantoL'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
BatA Barletta
Natale al tempo del Covid 19, Boccia: «Con 700 morti al giorno è fuori luogo parlare di cenoni»

Natale col Covid, Boccia: «Con 700 morti al giorno fuori luogo parlare di cenoni. Aree provinciali? Non cambia»

 
PotenzaIl caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
BrindisiVita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 

i più letti

il siderurgico

Taranto, «Ora ci vuole chiarezza sul futuro dell'ex Ilva»

I sindacati: «Il Governo chiarisca lo stato del confronto con Arcelor»

Taranto, «Ora ci vuole chiarezza sul futuro dell'ex Ilva»

«Tutti tacciono. Manca poco più di un mese alla scadenza del 30 novembre entro cui Am InvestCo ha facoltà di recedere dal contratto di affitto previsto dall’accordo del 4 marzo. Ora chiediamo di rendere noto lo stato e i contenuti del confronto tra ArcelorMittal e Governo sugli assetti societari e sul possibile ingresso di Invitalia attraverso il conferimento di capitali pubblici». Escono allo scoperto i segretari nazionali di Fim, Fiom e Uilm Roberto Benaglia, Francesca Re David e Rocco Palombella. La vertenza ex Ilva è arrivata a uno snodo cruciale e la trattativa per la definizione della nuova compagine societaria vede il sindacato, che sollecita «l’annunciato nuovo piano industriale ed ambientale», ancora ai margini. Fim, Fiom e Uilm «non intendono semplicemente assistere - osservano i sindacalisti - al finale di una vertenza a tratti surreale», per questo ritengono che «vadano rilanciate iniziative di mobilitazione, informazione, sensibilizzazione negli stabilimenti e nei territori di riferimento, a partire dalla caratterizzazione della vertenza ArcelorMittal nello sciopero del 5 novembre».

Il riferimento è alle 4 ore di sciopero, già programmate, dei metalmeccanici per il rinnovo del contratto nazionale. «Quello di Taranto - ha detto ieri Francesca Re David intervenendo in collegamento video alla conferenza stampa della Fiom di Taranto sulla contestata sospensione di un delegato Rsu che aveva denunciato criticità sugli impianti - è un sito che non riesce a trovare pace nella propria definizione anche rispetto al rapporto con la cittadinanza, con l'ambiente e con le prospettive dei piani industriali, ambientali e occupazionali. Noi abbiamo fatto un accordo al Ministero nel settembre del 2018 con un'azienda che il governo ci ha presentato. Non è che il sindacato si sceglie l'azienda di riferimento». ArcelorMittal «aveva vinto - ha rammentato la segretaria generale della Fiom - una gara di evidenza internazionale. Questa azienda un anno dopo ha smentito quell'accordo e non eravamo ancora in fase di pandemia, presentando una idea diversa anche sui temi che riguardano l'occupazione su cui avevamo fatto l'accordo che prevedeva zero esuberi».

Da tempo «stiamo denunciando a Taranto e in tutti gli stabilimenti - ha osservato ancora Re David - la mancanza di investimenti necessari, la mancanza di manutenzione ordinaria e straordinaria, l'aumento della cassa integrazione e l'utilizzo della cassa integrazione pre Covid e durante il Covid che sta caratterizzando questi stabilimenti». ll governo, ha chiosato la leader della Fiom, «ci convoca ogni tanto, quando facciamo magari qualche sciopero, solo per informarci del fatto che stanno discutendo ma senza nessuna interlocuzione». Il governo ha «grosse responsabilità. Parla - ha puntualizzato Re David - con l'azienda, crediamo. Sta discutendo dei piani finanziari, crediamo. Si dice che sta discutendo del suo ingresso, non si sa se con quota di maggioranza o di minoranza e non sappiamo nemmeno se l'azienda con cui discutiamo ci sarà ancora dal 30 novembre in poi». «C'è una svalorizzazione dei lavoratori che vengono considerati come ultimi da ascoltare - ha dichiarato in conclusione la segretaria nazionale della Fiom - per poi magari sentirci dire che se non firmeremo l'accordo che da loro verrà definito rischiamo noi di far chiudere gli stabilimenti perchè non accondiscendiamo a una cosa su cui siamo totalmente tagliati fuori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie