Domenica 25 Ottobre 2020 | 23:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
Controlli polstrada
Taranto, cronotachigrafo falsato col trucco della calamita: camionista denunciato

Taranto, cronotachigrafo falsato col trucco della calamita: camionista denunciato

 
opere pubbliche
Taranto, progetto per la foresta urbana: ok dalla Conferenza di servizi

Taranto, progetto per la foresta urbana: ok dalla Conferenza di servizi

 
Blitz della Polizia
Taranto, bazar dello spacco in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hahish

Taranto, bazar dello spaccio in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hashish

 
L'inchiesta
Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

 
La decisione
Covid 19 a Taranto, l'ordinanza di Melucci: «Parchi e giardini chiusi dalle 18»

Covid 19 a Taranto, l'ordinanza di Melucci: «Parchi e giardini chiusi dalle 18»

 
L'incidente
Massafra, 16enne precipita in una scarpata: salvata dai vigili del fuoco

Massafra, mentre si fa un selfie 16enne precipita in scarpata: salvata dai vigili del fuoco

 
Il caso
Calcio Taranto, tesserato positivo rinviato il derby col Casarano

Calcio Taranto, tesserato positivo rinviato il derby col Casarano

 
Il caso
Covid a Taranto, Casartigianati: «Con limite di orario le imprese muoiono»

Covid a Taranto, Casartigiani: «Con limite di orario le imprese muoiono»

 
I dati
Tumori in Puglia, nel 2019 registrati 22mila nuovi casi: a Taranto la maggiore incidenza

Tumori in Puglia, nel 2019 registrati 22mila nuovi casi: a Taranto la maggiore incidenza

 
L'iniziativa
Arcelor Mittal, Federmanager propone 2 cicli produttivi coordinati

Arcelor Mittal, Federmanager propone 2 cicli produttivi coordinati

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
BrindisiL'incidente
Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

 
Foggiaemergenza Covid
Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnale falsi assembramenti

Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnala falsi assembramenti

 
Batla scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

il bilancio

Turismo, numeri positivi per le strutture ricettive a Taranto

L’assessore Manzulli: «Dobbiamo potenziare i servizi per i turisti, ma anche per i cittadini, affinché alla crescita possa accompagnarsi una migliore accoglienza»

Turismo, numeri positivi per le strutture ricettive a Taranto

La pandemia accende i riflettori sulla città di Taranto. È innegabile l’incremento di turisti nell’estate oramai agli sgoccioli. Lo si è potuto notare ovunque. Dai luoghi della movida agli stabilimenti balneari e, soprattutto, nelle strutture alberghiere e nei ristoranti, il territorio ionico, insieme a tutta la Puglia, ha potuto cavalcare l’onda del cosiddetto covid-free beneficiando di presenze che altrove quest’anno non si sono affatto viste o che, comunque, si sono ridotte.

E così, mentre il Nord Italia grida tutta la sua disperazione perché, rispetto ai numeri degli anni passati, quest’estate gli operatori turistici hanno contato poche presenze, al Sud, grazie all’implicita pubblicità dei dati sui contagi, sono arrivati più visitatori. Forse nulla di paragonabile alle precedenti estati di successo nelle città d’arte, ma si tratta pur sempre di numeri importanti per un territorio che vive per lo più di turismo mordi e fuggi e di rientro dei pendolari.

Tant’è che, già dopo Ferragosto, è arrivato il primo feedback positivo dall’amministrazione comunale di Taranto. A luglio 2020 i numeri hanno addirittura superato quelli dello stesso periodo dello scorso anno.

In particolare, si è registrato un incremento rilevante a Taranto città e lungo la costa.

Il bilancio è stato tracciato dall’assessore al Turismo del Comune, Fabrizio Manzulli: «I dati derivanti dalle comunicazioni raccolte su un campione del 50 per cento delle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere sono positivi per l’intera regione, ma soprattutto per alcune zone della Puglia, tra cui la nostra Taranto. È ipotizzabile che Taranto città e tutta la costa abbiano fatto registrare un incremento superiore alla media regionale».

In realtà, quando si parla di turismo da noi il segno “più” continua a mantenersi costante dal 2018, con numeri che si sono triplicati in pochi anni.

Ma il dato più incoraggiante è che per il 2020 si va verso una riconferma di questa tendenza. «Tra qualche mese tireremo le somme di questa stagione estiva - ha aggiunto Manzulli -, ma nel frattempo dobbiamo già pensare alla prossima al fine di non farci trovare impreparati. Dobbiamo puntare a potenziare servizi per i turisti, ma anche per i cittadini, affinché alla crescita turistica possa accompagnarsi una migliore accoglienza per chi decide di trascorrere un periodo di ferie in città e una migliore vivibilità per i residenti. Un percorso che faremo insieme alle associazioni di categoria e agli operatori turistici, che sono i veri protagonisti di questa crescita di Taranto, senza dimenticare la centralità dei cittadini e, quindi, dei residenti, perché un Borgo Antico senza anima perde la sua autenticità. La storia e le tradizioni non vanno cancellate».

Associazioni e operatori turistici sono già pronti ad intensificare il loro fattivo contributo, già finora notevole.

Nonostante le misure di sicurezza anti-covid, infatti, non sono mancati in questi mesi, e proseguono tuttora, tour tra i vicoli di Taranto vecchia, percorsi suggestivi per le strade di città nuova e sulle vie del mare, minicrociere a ritmo di swing e tante altre iniziative, per consentire ai turisti di conoscere il nostro territorio. Per non parlare delle visite al MarTa, il Museo nazionale archeologico, e al Castello Aragonese.

«Abbiamo aumentato il numero di turni - spiegano dal Castello - passando dai 9 degli anni passati ai 17 di quest’anno, così che nessuno restasse fuori dalla visita dovendo limitare gli ingressi. E possiamo dire, senza ombra di dubbio, che tranne l’ultimo giorno di agosto, tra l’altro di lunedì, ad ogni turno raggiungiamo la capienza massima di 15 persone».

Il calcolo non è difficile: ogni giorno da giugno, dopo la riapertura in sicurezza in seguito al lockdown, sono passate dal Castello Aragonese di Taranto almeno 255 persone. Dunque, 7905 nel solo mese di luglio ed altrettante ad agosto.

E poi, ci sono i riscontri dalla Pro Loco. «A giugno l’affluenza al nostro infopoint è stata più timida - afferma Massimo Mangiavacchi, presidente della ProLoco di Taranto - ma da luglio in poi abbiamo visto tantissimi turisti. La maggior parte erano italiani, meno stranieri, ma comunque c’erano. Adesso si nota una leggera flessione, ma è normale perché in genere questo è periodo di fine ferie. Da luglio la Puglia e quindi Taranto, con la sua litoranea, hanno conosciuto una nuova ripresa grazie all’arrivo di turisti incuriositi dalle nostre bellezze, dalla Città vecchia, dal Porto, dal Castello Aragonese e dal MarTa. Tutti ligi, rispettosi delle regole anticovid e con la mascherina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie