Domenica 09 Maggio 2021 | 21:38

NEWS DALLA SEZIONE

Il futuro della città
Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

 
Le parole
Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

 
Il caso
Taranto, anziano cade in casa e resta solo per giorni: a salvarlo è la Polizia

Taranto, anziano cade in casa e resta solo per giorni: a salvarlo è la Polizia

 
La decisione
Incendio in reparto ex Ilva a Pasquetta: licenziato operaio

Incendio in reparto ex Ilva a Pasquetta: licenziato operaio

 
Il ricordo
Taranto, al Teatro Fusco tributo a Milva con il pubblico

Taranto, al Teatro Fusco tributo a Milva con il pubblico

 
L'iniziativa
Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

 
L'aggressione
Grottaglie, aggrediscono un conoscente: denunciati dalla Polizia di Stato

Grottaglie, sigarette spente sul collo di un conoscente: denunciati

 
Il siderurgico
Ex Ilva, l'incontro al Mise con i sindacati slitta al 14 maggio

Ex Ilva, l'incontro al Mise con i sindacati slitta al 14 maggio

 
L'intervista
«Se a Taranto chiude l'ex Ilva resteranno veleni e problemi»

«Se a Taranto chiude l'ex Ilva resteranno veleni e problemi»

 
La città invivibile
Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo50enne denunciato dalla Polizia di Stato

Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo
50enne denunciato dalla Polizia di Stato

 
Contrasto alla criminalità
Ginosa, i carabinieri arrestano un 50enne per detenzione di  stupefacenti ai fini di spaccio.

Ginosa, i carabinieri arrestano un 50enne per detenzione di  stupefacenti ai fini di spaccio.

 

Il Biancorosso

Calcio
Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
LecceLa tragedia
Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

 
TarantoIl futuro della città
Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

 
BatFesta dell'Europa
«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

 
MateraVaccini
Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

 

i più letti

In via Leonida

Taranto, entro metà agosto sarà ultimato il parcheggio nell'ex Artiglieria

Gli operai hanno ripreso da circa 15 giorni. Verranno messi a disposizione 84 posti auto

Taranto, entro metà agosto sarà ultimato il parcheggio nell'ex artiglieria

Taranto - Un mese, o poco più. Salvo imprevisti, infatti, entro la prima metà di agosto dovrebbero concludersi i lavori per la trasformazione dell’ex arena «Artiglieria» di via Leonida in un parcheggio da 84 posti auto.

Nei mesi scorsi, del resto, la giunta comunale aveva approvato la perizia di variante. Che, peraltro, era stata necessaria in considerazione delle modifiche apportate al progetto in seguito al ritrovamento di alcuni reperti archeologici che, in effetti, avevano causato un lungo stop al cantiere. Che è ripartito da un paio di settimane circa.

La perizia approvata ha comportato un incremento della spesa complessiva, di 30mila euro relativa, per riportarlo esattamente, ai “lavori di realizzazione parcheggio nell’area ubicata in via Leonida angolo via Cugini denominata ex Artiglieria”.

Verranno eseguiti nuovi e maggiori interventi per un importo che fa lievitare così l’importo contrattuale originario fissato in 389mila a euro a quasi 451mila euro. Che comunque non supera il quinto della cifra iniziale.

Considerate le maggiori lavorazioni previste nella perizia di variante, l’Amministrazione omunale di Taranto aveva ritenuto necessario concedere più tempo per ultimare tutti i lavori.

In realtà, già nei mesi scorsi era stato definitivo il nuovo progetto che, però, prima doveva necessariamente assumere la forma e la sostanza di una perizia di variante da approvare in giunta.

Ora, un passo indietro. L’anno scorso, in seguito alla cosiddetta sorveglianza archeologica, erano stati ritrovati alcuni reperti che avevano determinato un lungo stop dei lavori. Poi, gli uffici comunali avevano ricevuto dalla Soprintendenza il via libera accompagnato da qualche prescrizione da osservare.

Ci sarà, dunque, alla fine dehgli interventi edili qualche novità rispetto al progetto originario. Anzi, una su tutte. La rampa di uscita delle auto dal parcheggio «Artiglieria» non verrà più realizzata accanto a quella di ingresso così come inizialmente previsto, ma verrà creato un collegamento tra il futuro parcheggio e l’area che attualmente già ospita le auto parcheggiate all’interno del mercato «Fadini». In altre parole le due zone confinanti verranno rese comunicanti e quindi le auto entreranno dall’ingresso del futuro parcheggio «Artiglieria», ma usciranno dal varco già ora utilizzato dagli automobilisti che sostano in quell’area per fare la spesa nel mercato. La modifica è stata resa necessaria per rispettare le prescrizioni della Soprintendenza che proprio in considerazione della presenza dei reperti ha, di fatto, ristretto gli spazi per la realizzazione delle rampe di accesso (e di uscita).

In realtà, quello che sta per essere concretizzata, è già la seconda novità sostanziale rispetto all’idea originaria. Nella prima ipotesi, le auto sarebbero entrate da via Leonida (e in questo caso non cambia nulla), ma sarebbero uscite da una rampa che sarebbe stata posizionata in via Cugini. Ma un vincolo paesaggistico (una palma) bloccò questa soluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie