Giovedì 06 Agosto 2020 | 09:12

NEWS DALLA SEZIONE

Le nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
Eroe per un giorno
Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

 
la vicenda
Corte d'Appello annulla confisca beni per 10mln di euro a imprenditore pugliese

Corte d'Appello annulla confisca beni per 10mln di euro a imprenditore pugliese

 
il caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
IL FURTO
Gru Mittal, ladri in azione, portati via i cavi elettrici

Taranto, incidente Gru Mittal: ladri in azione, portati via i cavi elettrici

 
La richiesta
Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi»

Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi». Aziende lamentano ritardi nei pagamenti

 
Per mille dipendenti
Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19

Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19: ma il 118 è escluso 

 
L'INCHIESTA
Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

 
A Torricella
Estorsione a commercianti di mitili: 3 arresti nel Tarantino

Estorsione a commercianti di mitili: 3 arresti nel Tarantino

 
Sanità
Fase 3, presentato nuovo piano ospedaliero, Emiliano: «Da recuperare 1 mln di visite»

Fase 3, presentato nuovo piano ospedaliero, Emiliano: «Da recuperare 1 mln di visite»

 
orrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLe nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
MateraAllarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
BariIl caso
In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia 

In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia

 
PotenzaL'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
LecceIl caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 
FoggiaL'iniziativa
Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

 
BatIl caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

In via Leonida

Taranto, entro metà agosto sarà ultimato il parcheggio nell'ex Artiglieria

Gli operai hanno ripreso da circa 15 giorni. Verranno messi a disposizione 84 posti auto

Taranto, entro metà agosto sarà ultimato il parcheggio nell'ex artiglieria

Taranto - Un mese, o poco più. Salvo imprevisti, infatti, entro la prima metà di agosto dovrebbero concludersi i lavori per la trasformazione dell’ex arena «Artiglieria» di via Leonida in un parcheggio da 84 posti auto.

Nei mesi scorsi, del resto, la giunta comunale aveva approvato la perizia di variante. Che, peraltro, era stata necessaria in considerazione delle modifiche apportate al progetto in seguito al ritrovamento di alcuni reperti archeologici che, in effetti, avevano causato un lungo stop al cantiere. Che è ripartito da un paio di settimane circa.

La perizia approvata ha comportato un incremento della spesa complessiva, di 30mila euro relativa, per riportarlo esattamente, ai “lavori di realizzazione parcheggio nell’area ubicata in via Leonida angolo via Cugini denominata ex Artiglieria”.

Verranno eseguiti nuovi e maggiori interventi per un importo che fa lievitare così l’importo contrattuale originario fissato in 389mila a euro a quasi 451mila euro. Che comunque non supera il quinto della cifra iniziale.

Considerate le maggiori lavorazioni previste nella perizia di variante, l’Amministrazione omunale di Taranto aveva ritenuto necessario concedere più tempo per ultimare tutti i lavori.

In realtà, già nei mesi scorsi era stato definitivo il nuovo progetto che, però, prima doveva necessariamente assumere la forma e la sostanza di una perizia di variante da approvare in giunta.

Ora, un passo indietro. L’anno scorso, in seguito alla cosiddetta sorveglianza archeologica, erano stati ritrovati alcuni reperti che avevano determinato un lungo stop dei lavori. Poi, gli uffici comunali avevano ricevuto dalla Soprintendenza il via libera accompagnato da qualche prescrizione da osservare.

Ci sarà, dunque, alla fine dehgli interventi edili qualche novità rispetto al progetto originario. Anzi, una su tutte. La rampa di uscita delle auto dal parcheggio «Artiglieria» non verrà più realizzata accanto a quella di ingresso così come inizialmente previsto, ma verrà creato un collegamento tra il futuro parcheggio e l’area che attualmente già ospita le auto parcheggiate all’interno del mercato «Fadini». In altre parole le due zone confinanti verranno rese comunicanti e quindi le auto entreranno dall’ingresso del futuro parcheggio «Artiglieria», ma usciranno dal varco già ora utilizzato dagli automobilisti che sostano in quell’area per fare la spesa nel mercato. La modifica è stata resa necessaria per rispettare le prescrizioni della Soprintendenza che proprio in considerazione della presenza dei reperti ha, di fatto, ristretto gli spazi per la realizzazione delle rampe di accesso (e di uscita).

In realtà, quello che sta per essere concretizzata, è già la seconda novità sostanziale rispetto all’idea originaria. Nella prima ipotesi, le auto sarebbero entrate da via Leonida (e in questo caso non cambia nulla), ma sarebbero uscite da una rampa che sarebbe stata posizionata in via Cugini. Ma un vincolo paesaggistico (una palma) bloccò questa soluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie