operazione dei carabinieri

Furti in case rurali e aziende agricole nel Tarantino: 6 arresti

In 3 sono finiti in carcere e in 3 ai domiciliari

112 carabinieri pronto intervento

I carabinieri di Castellaneta (Ta) nell'ambito di un'operazione chiamata 'San Diego', hanno arrestato sei persone, 3 ai domiciliari e 3 in carcere, tutte di Palagiano (Ta), per associazione a delinquere finalizzata alla consumazione di furti, ricettazione e uccisione di animali. Il sodalizio era dedito ad attività illecita specie in abitazioni rurali e a danno di aziende agricole. I tre condotti in carcere sono D.G.A. 34enne, A.M. 40enne e B.M. 40enne, quelli sottoposti agli arresti domiciliari sono C.R. 20enne, L.D. 30enne e P.V. 38enne.

Il sodalizio operava sistematicamente per rubare attrezzi agricoli, arnesi da lavoro e ingenti quantità di carburante. L'indagine si chiama San Diego in memoria dell'omonimo volpino ammazzato da uno dei malviventi durante un furto. Già a marzo 2019 i carabinieri avevano arrestato tre delle persone colpite dall'ordinanza odierna, e avevano recuperato 5mila euro di attrezzi da lavoro. Avevano anche sequestrato in un deposito altra refurtiva, tra cui utensili, un ciclomotore, un idropulitrice e tre gruppi elettrogeni. A capo della banda c'era D.G.A., 34enne, che conosceva bene gli obiettivi da razziare in quanto riparatore di mezzi agricoli, anche a domicilio.

È stata accertata la responsabilità degli indagati per ben 23 episodi di furto e 18 di ricettazione, commessi a Palagianello (TA), Castellaneta Marina (TA), Palagiano (TA) e Massafra (TA).

La Gazzetta del Mezzogiorno.it