Domenica 19 Maggio 2019 | 19:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

 
Lungo i viali
Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

 
L'episodio
Taranto, vandali in Piazza Fontana

Taranto, vandali in Piazza Fontana

 
Truffa
Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 denunce

Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 indagati

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

 
la marella discovery
Taranto, ecco i crocieristila città si riscopre turistica

Ecco la più grande nave da crociera mai attraccata a Taranto

 
L'annuncio
Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

 
Professioni abusive
Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

 
Liste d'attesa
Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

 
Nel Tarantino
Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceQuesta mattina
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Martedì atteso Salvini

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

L'episodio

Si lasciano e le porta via il cane: carcere e multa

Un 30enne è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione e a 500euro di multa per appropriazione indebita dell'animale

cane Tari

foto di repertorio

Dopo la fine della relazione, si portò via il cane. Un tarantino di 30 anni, è stato condannato dal giudice Filippo Di Todaro a un anno e mezzo di reclusione e 500 euro di multa per il reato di appropriazione indebita del cane intestato alla sua ex fidanzata. La ragazza, costituita parte civile con l’avvocato Alessandra Tracuzzi, ha anche ottenuto un risarcimento di 5mila euro.

Il giudice ha stabilito che la pena non può essere sospesa dal momento che il cane non è stato restituito. L’accusa chiedeva la condanna a soli sei mesi di reclusione. Secondo l’accusa, nell’estate del 2014, al termine di una relazione amorosa caratterizzata anche da un periodo di convivenza, l’imputato si rifiutò di restituire il cane nonostante molteplici richieste. A processo si sono scontrate le diverse tesi di accusa e difesa.

Secondo la denuncia della ragazza, il cane aveva microchip, iscrizione all’anagrafe canina e libretto sanitario intestato a lei perché era un regalo del suo ex fidanzato. L’imputato, al contrario, ha raccontato al giudice di aver comprato il cane durante la convivenza e di aver intestato il microchip alla fidanzata solo perché quel giorno era impegnato al lavoro. Per il giudice, tuttavia, il microchip fu applicato tre mesi dopo l’acquisto ed è quindi credibile la versione della ragazza, la quale in aula ha confermato che il pagamento dell’animale fu effettuato dal fidanzato precisando tuttavia che quando si lasciarono lei decise di affidargli il cane per un breve periodo, per non recargli ulteriore turbamento, senza però riottenerlo indietro. La vicenda del cagnolino conteso sicuramente proseguirà in Appello. «Alla mia cliente fu anche offerto del denaro ma lo ha rifiutato perché il suo unico interesse è tornare insieme al suo cane, Luna» commenta l’avvocato Tracuzzi che aggiunge «ora chiederemo l’immediata restituzione del cane».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400