Martedì 18 Dicembre 2018 | 14:00

NEWS DALLA SEZIONE

Occupazione
Taranto, a rischio 120 lavoratori Lsu: l'appello dei sindacati

Taranto, a rischio 120 lavoratori Lsu: l'appello dei sindacati

 
Il comune
Taranto, bilancio 2019, la giunta dà l’ok alla «manovra»

Taranto, bilancio 2019, la giunta dà l’ok alla «manovra»

 
Otto denunce persone
Finanza

Taranto, presunta frode all'Ismea: compravendita di terreni con fondi pubblici. Sequestrati 651mila euro

 
Domenica 23/12
ArcelorMittal: cardinale Parolin in visita allo stabilimento

ArcelorMittal: cardinale Parolin in visita allo stabilimento

 
Operazione della Polizia
Rissa tra nigeriani a Taranto: 2 feriti, uno aveva con sé una forbice da giardinaggio

Rissa tra nigeriani a Taranto: 2 feriti, uno aveva con sé una forbice da giardinaggio

 
L’evento
Taranto, il cardinale Parolin entrerà nel Siderurgico

Taranto, il cardinale Parolin entrerà nel Siderurgico

 
Stop per 32 ore
Ex Ilva, operai annunciano sciopero: contestati criteri assunzioni

Ex Ilva, operai annunciano sciopero: contestati criteri assunzioni

 
Il caso
Taranto, cadono calcinacci nel call center e colpiscono operatrice: «Se denunci perdi il posto»

Taranto, cadono calcinacci nel call center e colpiscono operatrice: «Se denunci perdi il posto»

 
Ex Ilva
Acciaio senza carbone: ora si può. Emiliano a Mittal: «Decidiamo road map»

Acciaio senza carbone: ora si può. Emiliano a Mittal: «Decidiamo road map»

 
Le spese
Taranto: il concerto di capodanno costerà 82mila e 500 euro

Taranto: il concerto di capodanno costerà 82mila e 500 euro

 
Violenza in famiglia
Taranto, ha maltrattato la moglie per anni: arrestato un 62enne

Taranto, ha maltrattato la moglie per anni: arrestato un 62enne

 

Vecchi rancori

Ginosa M., fa irruzione in casa
e pesta coniugi: in cella 41enne

Ginosa Marina, fitta casa a  rumena e poi ne abusa ai  domiciliari un 75enne

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castellaneta e delle stazioni di Ginosa e Marina di Ginosa, a conclusione di una rapida attività d’indagine, hanno arrestato un 41enne di Ginosa, con precedenti di polizia, in quanto ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate e violazione di domicilio. L'uomo, dopo aver forzato una finestra, si introduceva all’interno di un’abitazione di Ginosa Marina e, probabilmente per rancori pregressi, malmenava una coppia di coniugi, per poi fuggire a bordo di un’autovettura. Rintracciato presso la sua abitazione è stato tratto in arresto per lesioni personali aggravate e violazione di domicilio e, all’esito dell’udienza di convalida, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400