Domenica 19 Gennaio 2020 | 22:25

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Il presidente della Lega calcio Matarrese «Basta con le intromissioni della politica»

Intervenuto durante un convegno, ha affermato: «Negli ultimi anni abbiamo assistito sempre di più a un rapporto perverso. La politica entra nel nostro mondo, in quello del calcio, con continui controlli e limitazioni. Tutto questo è sbagliato. Questo rapporto è evidente ogni domenica, visto che i potenti della politica si recano nelle tribune degli stadi non certo per assistere alla partita, ma per discutere dei problemi del Paese»
• Serie A: Papadopoulos da gennaio al Lecce
• Serie B: De Vezze salterà Bari-Ancona
Antonio Matarrese ROMA – «Negli ultimi anni abbiamo assistito sempre di più a un rapporto perverso tra sport e politica. La politica entra nel nostro mondo, in quello del calcio, con continui controlli e limitazioni. Tutto questo è sbagliato, quando la politica invade un altro campo sbaglia». Lo ha dichiarato il presidente della Lega calcio Antonio Matarrese durante il convegno «Politica nello sport o politica dello sport?' tenutosi presso la sala del Cenacolo della Camera dei deputati.
Sempre facendo riferimento all’intromissione della politica nello sport, Matarrese ha voluto precisare che «questo rapporto è evidente ogni domenica, visto che i potenti della politica si recano nelle tribune degli stadi non certo per assistere alla partita, ma per discutere dei problemi del Paese, insomma per la politica lo stadio è diventato una sorta di grande Transatlantico».

Riferendosi alle limitazioni imposte dal ministero dell’ Interno in relazione al problema della violenza negli stadi, Matarrese ha ribadito che «è troppo facile gestire questo problema limitandosi ad adottare misure di costrizione. Poi non dobbiamo lamentarci se gli stadi continuano a essere vuoti e se non si fanno decisi passi avanti per l’ammodernamento degli impianti e delle strutture». «Noi vogliamo l’autonomia vera – ha proseguito il presidente della Lega – ma non possiamo dirlo. E l’esempio è quello del presidente del Coni Gianni Petrucci, che non può esporsi altrimenti rischierebbe di veder aumentare i tagli per il Coni e di conseguenza per tutte le federazioni. Così non si cresce, serve un tavolo di lavoro per non affondare, le chiacchiere non servono a nulla».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie