Venerdì 24 Gennaio 2020 | 23:21

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Ballan d'oro, Cunego d'argento: è grande Italia

Nella 75ª edizione del Mondiale su strada di ciclismo riservato ai professionisti, il corridore veneto, grazie ad un allungo negli ultimi 3 chilometri ha anticipato il gruppetto dei fuggitivi, regolato in volata dall'altro azzurro. Terzo il danese Sorensen
Ballan d'oro, Cunego d'argento: è grande Italia
Alessandro Ballan (a destra) abbracciato da Damiano CunegoVARESE - Alessandro Ballan ha vinto per distacco la 75esima edizione del Mondiale su strada riservato ai professionisti. Sul circuito di Varese, dopo 260,2 chilometri, il corridore veneto, grazie ad un allungo agli ultimi tremila metri, ha anticipato il gruppetto dei fuggitivi, regolato in volata da un altro azzurro, Damiano Cunego, che conquista così la medaglia d'argento. Terzo il danese Sorensen. Per l'Italia è il 19esimo titolo iridato della sua storia. Ballan, vincitore quest'anno di una tappa alla Vuelta (con maglia oro annessa), subentra nell'albo d'oro a Paolo Bettini, che oggi a Varese ha disputato la sua ultima gara così come il tedesco Erik Zabel.

Albo d'oro dei Mondiali di ciclismo professionisti su strada: primo successo di Alfredo Binda nel 1927, negli ultimi tre anni solo vittorie italiane

1927 (Nurburgring): Alfredo Binda (Ita)
1928 (Budapest): Georges Ronsse (Bel)
1929 (Zurigo): Georges Ronsse (Bel)
1930 (Liegi): Alfredo Binda (Ita)
1931 (Copenaghen): Learco Guerra (Ita)
1932 (Roma): Alfredo Binda (Ita)
1933 (Monthlery): Georges Speicher (Fra)
1934 (Lipsia): Karel Kaers (Bel)
1935 (Florette): Jean Aerts (Bel)
1936 (Berna): Antonin Magne (Fra)
1937 (Copenaghen): Eloi Meulenberg (Bel)
1938 (Valkenburg): Marcel Kint (Bel)
1939-1945: non disputate
1946 (Zurigo): Hans Knecht (Svi)
1947 (Reims): Theo Middelkamp (Ola)
1948 (Valkenburg): Briek Schotte (Ola)
1949 (Copenaghen): Rik Van Steenbergen (Bel)
1950 (Moorslede): Briek Schotte (Bel)
1951 (Varese): Ferdi Kubler (Svi)
1952 (Lussemburgo): Heinz Mueller (Ger)
1953 (Lugano) Fausto Coppi (Ita)
1954 (Sollingen): Louison Bobet (Fra)
1955 (Frascati): Stan Ockers (Bel)
1956 (Ballerup): Rik Van Steenbergen (Bel)
1957 (Waregem): Rik Van Steenbergen (Bel)
1958 (Reims): Ercole Baldini (Ita)
1959 (Zandwoort): Andrè Darrigade (Fra)
1960 (Sachsenring): Rik Van Looy (Bel)
1961 (Berna): Rik Van Looy (Bel)
1962 (Salò): Jean Stablinski (Fra)
1963 (Ronse): Benoni Beheyt (Bel)
1964 (Sallanches): Jan Janssen (Ola)
1965 (Lasarte): Tom Simpson (Gbr)
1966 (Nurburgring): Rudi Altig (Ger)
1967 (Heerlen): Eddy Merckx (Bel)
1968 (Imola): Vittorio Adorni (Ita)
1969 (Zolder): Harm Ottenbros (Ola)
1970 (Leicester): Jean Pierre Monserè (Bel)
1971 (Mendrisio): Eddy Merckx (Bel)
1972 (Gap): Marino Basso (Ita)
1973 (Montjuich): Felice Gimondi (Ita)
1974 (Montreal): Eddy Merckx (Bel)
1975 (Yvoir): Hennie Kuiper (Ola)
1976 (Ostuni): Freddy Maertens (Bel)
1977 (San Cristobal): Francesco Moser (Ita)
1978 (Nurburgring): Gerrie Knetemann (Ola)
1979 (Valkenburg): Jan Raas (Ola)
1980 (Sallanches): Bernard Hinault (Fra)
1981 (Praga): Freddy Maertens (Bel)
1982 (Goodwood): Giuseppe Saronni (Ita)
1983 (Altenrhein): Greg Lemond (Usa)
1984 (Barcellona): Claude Criquielion (Bel)
1985 (Giavera): Joop Zoetemelk (Ola)
1986 (Colorado Spring): Moreno Argentin (Ita)
1987 (Villach): Stephen Roche (Irl)
1988 (Ronse): Maurizio Fondriest (Ita)
1989 (Chambery): Greg Lemond (Usa)
1990 (Utsonomiya): Rudy Dhaenens (Bel)
1991 (Stoccarda): Gianni Bugno (Ita)
1992 (Benidorm): Gianni Bugno (Ita)
1993 (Oslo): Lance Armstrong (Usa)
1994 (Agrigento): Luc Leblanc (Fra)
1995 (Bogotà): Abraham Olano Manzano(Spa)
1996 (Lugano): Johan Museeuw (Bel)
1997 (San Sebastian): Laurent Brochard (Fra)
1998 (Valkenburg): Oscar Camenzind (Svi)
1999 (Verona): Oscar Freire Gomez (Spa)
2000 (Plouay): Romans Vainsteins (Let)
2001 (Lisbona): Oscar Freire Gomez (Spa)
2002 (Zolder): Mario Cipollini (Ita)
2003 (Hamilton): Igor Astarloa (Spa)
2004 (Verona): Oscar Freire Gomez (Spa)
2005 (Madrid): Tom Boonen (Bel)
2006 (Salisburgo): Paolo Bettini (Ita)
2007 (Stoccarda): Paolo Bettini (Ita)
2008 (Varese): Alessandro Ballan (Ita).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie