Lunedì 27 Gennaio 2020 | 09:29

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 
BariL'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
BrindisiL'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

La Prisma Martina ingaggia due campioni d'Europa

Il club del presidente Antonio Bongiovanni ha ingaggiato il centrale Jose Luis Moltò (dal Drac Palma) e il martello Israel Rodriguez (dalla Copra Piacenza), che saranno gli elementi di spicco della rosa guidata nella prossima serie A1 da Radames Lattari
La Prisma Martina ingaggia due campioni d'Europa
Israele RodriguezROMA - Doppio colpo a sensazione della Prisma Volley Martina che porta a giocare in Valle d'Itria due campioni d'Europa 2007. Il club del presidente Antonio Bongiovanni ha infatti concluso le trattative per l'acquisto del centrale Jose Luis Moltò (prelevato dal Drac Palma) e del martello Israel Rodriguez (dalla Copra Piacenza) che saranno, così, elementi di spicco della rosa che sarà guidata nel prossimo torneo di A1 da Radames Lattari.



LE SCHEDE

JOSE' LUIS MOLTO'

José Luis Moltó Carbonell, nato a Cocentaina, Alicante, il 29 giugno 1975, alto 2.06, ha vinto in carriera sette campionati e tre coppe nazionali. Il suo maggior successo sportivo coincide con la vittoria più bella della storia della pallavolo spagnola: il settembre 2007 ha conquistato la medaglia d'oro nel Campionato Europeo battendo in finale a Mosca la Russia e conquistato la palma di miglior centrale del torneo (riconoscimento avuto anche nella Coppa del Mondo 2007). E' il secondo giocatore per numero di presenze in nazionale dopo Rafael Pascual. Nel 2007 ha conquistato la medaglia d'oro al merito sportivo della Generalità Valenciana.

ISRAEL RODRIGUEZ

Israel Calderon Rodriguez, nato a Siviglia, il 27 agosto 1981, alto 1.94, è uno schiacciatore ricevitore: ha giocato tre stagioni all'Almeria prima di approdare in Italia, nella scorsa stagione, a Piacenza.
Titolare della nazionale iberica, ha vinto sotto la guida di coach Anastasi il titolo europeo 2oo7 giocando in diagonale con Kike De La Fuente. Ai Campionati Europei 2005 è stato premiato come miglior attaccante, ha vinto una edizione della European League battendo in finale il Portogallo di Flavio Cruz.
Nell'ultima stagione a Piacenza (vice-campione d'Italia) ha disputato 36 incontri ottenendo 190 punti tra campionato e Coppa.

• VIDEO: Israel Rodriguez idolo della Spagna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie