Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 09:17

NEWS DALLA SEZIONE

monica imperiale
Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

 
calcio lucano
Eccellenza, daspo per 8 tifosi del Rotonda: petardi in campo limitarono visuale di gioco

Eccellenza, daspo per 8 tifosi del Rotonda: petardi in campo limitarono visuale di gioco

 
SPORT
Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

 
Pallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
Le minacce
Calcio, lettera minatoria e testa mozzata d'animale inviata al ds del Taranto

Calcio, lettera minatoria e testa mozzata d'animale inviata al ds del Taranto

 
«L'allenatore nel pallone»
Monopoli calcio, Scienza come Lino Banfi «cura» Jefferson e il brasiliano segna

Monopoli calcio, Scienza come Lino Banfi «cura» Jefferson e il brasiliano segna

 
La storia
Rebecca, mezzofondista 17enne più forte della sua rara patologia

Rebecca, mezzofondista 17enne più forte della sua rara patologia

 
Sport e salute
Bari, una corsa per per il cuore: torna «Running Heart»

Bari, una corsa per il cuore: torna «Running Heart»

 
La presentazione
Calcio giovanile, torna il Salento il «Trofeo Caroli Hotels»

Calcio giovanile, torna in Salento il «Trofeo Caroli Hotels»

 
l'evento
Judo, al PalaFlorio il trofeo nazionale Città di Bari

Judo, al PalaFlorio il trofeo nazionale Città di Bari

 
Il ricordo di Braynt
Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecce“Final Blow”
Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

 
FoggiaLe ordinanze
Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

 
BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

Formula 1 - Massa in pole nel GP di Turchia

Il brasiliano della Ferrari ha fatto segnare il miglior tempo nelle qualifiche ufficiali del quinto appuntamento del Mondiale (gara domenica alle ore 14) precedendo le due McLaren di Kovalainen secondo e Hamilton. Quarta l'altra Rossa di Raikkonen • Il calendario
Formula 1 - Massa in pole nel GP di Turchia
Automobilismo formula 1 - La Ferrari di Massa (2008)ISTANBUL - Felipe Massa si conferma dominatore a Istanbul. È sua, in 1'27"617, la pole position del quarto Gp di Turchia, la 12/a della carriera, ed è la terza di fila che il brasiliano ottiene all'Istanbul Park, dove non a caso ha vinto la sua prima gara nonchè il Gp dello scorso anno. Se il buon giorno si vede dal mattino, per Massa è una splendida giornata: sullo sfondo un fantastico tris. In un giorno in cui la McLaren si conferma fortissima e unica vera rivale, ma è comunque dietro di lui.
Secondo infatti si è qualificato il finlandese Heikki Kovalainen in 1'27"808, terzo il britannico Lewis Hamilton, 1'27"923, insomma molto molto vicine le frecce d'argento. Quarta l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen, 1'27» 936. Poi in serie la Bmw Sauber di Robert Kubica, la Red Bull di Mark Webber, la Renault di Fernando Alonso, la Toyota di Jarno Trulli, la Bmw di Nick Heidfeld, la Red Bull di David Coulthard.
Per la Ferrari è la 198/a pole position di sempre, la terza della stagione, dopo quelle di Massa in Malesia e di Raikkonen in Spagna. Insomma, in Turchia il rosso è ancora il colore che va per la maggiore: e i soli piloti a vincere a Istanbul finora sono stati Massa e Raikkonen, al primo Gp, sebbene quando ancora indossava la tuta McLaren. Insomma, il Bosforo porta bene al Cavallino. Ed è indubbio che sulle piste a guida antioraria (oltre a Istanbul solo la natia San Paolo), Massa evidentemente ha qualcosa in più degli altri. Più lenta dello scorso anno (era stata ottenuta in 1'27"329), la pole di quest'anno sconta le temperature più fredde e la pioggia caduta a sprazzi in questi due giorni del fine settimana. Però nel momento buono si è visto Massa lanciato da Alonso nel suo giro di ingresso andare a riprendersi la pole che provvisoriamente Kovalainen gli aveva strappato.
Nelle due eliminatorie che hanno determinato il gruppo dei partecipanti alla lotteria per la pole il più veloce era stato Massa in 1'25"994, davanti a Hamilton e Raikkonen. Eliminate la Williams di Kazuki Nakajima, la Renault di Nelson Piquet, la Toro Rosso di Sabastien Bourdais, le Force India F1 di Giancarlo Fisichella e Adrian Sutil. Il romano, che deve scontare la penalità di tre posizioni in griglia per essere uscito ieri nelle libere col semaforo rosso, partirà comunque ultimo. I penalizzati, dopo il ritiro della Super Aguri, sono scesi da sei a cinque sia in Q1 che in Q2: nella seconda prova sono stati esclusi dalla lotta per la pole Nico Rosberg, Williams, Rubens Barrichello, Honda, che non ha festeggiato al meglio il record di presenze nei Gp di F.1 (257), Jenson Button, sempre Honda, Sebastian Vettel, Toro Rosso, e Timo Glock, Toyota. Il più veloce è stato Raikkonen in 1'26"050 su Robert Kubica, Bmw Sauber, e Massa. Che poi, appunto, si è confermato.

Questa la griglia di partenza del Gran Premio di Turchia, quinto appuntamento del Mondiale di Formula 1 in programma domenica (ore 14) sul circuito di Istanbul Park


1. Felipe Massa (Bra) Ferrari, (1'26457) (1'26192) 1'27617;
2. Heikki Kovalainen (Fin) McLaren, (1'27736) (1'26290) 1'27808;
3. Lewis Hamilton (Gbr) McLaren, (1'26192) (1'26477) 1'27923;
4. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari, (1'25994) (1'26050) 1'27936;
5. Robert Kubica (Pol) BMW-Sauber, (1'26761) (1'26129) 1'28390;
6. Mark Webber (Aus) Red Bull, (1'26773) (1'26466) 1'28417; 7.
Fernando Alonso (Spa) Renault, (1'26836) (1'26522) 1'28422;
8. Jarno Trulli (Ita) Toyota, (1'26695) (1'26822) 1'28836;
9. Nick Heidfeld (Ger) BMW-Sauber, (1'27107) (1'26607) 1'28882;
10. David Coulthard (Gbr) Red Bull, (1'26939) (1'26520) 1'29959;
11. Nico Rosberg (Ger) Williams, (1'27367) 1'27012;
12. Rubens Barrichello (Bra) Honda, (1'27355) 1'27219;
13. Jenson Button (Gbr) Honda, (1'27428) 1'27298;
14. Sebastian Vettel (Ger) Toro Rosso, (1'27442) 1'27412;
15. Timo Glock (Ger) Toyota, (1'26614) 1'27806;
16. Kazuki Nakajima (Gpn) Williams, 1'27547;
17. Nelsinho Piquet (Bra) Renault, 1'27568;
18. Sebastien Bourdais (Fra) Toro Rosso, 1'27621;
19. Giancarlo Fisichella (Ita) Force India, 1'27807;
20. Adrian Sutil (Ger) Force India, 1'28325.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie