Martedì 21 Gennaio 2020 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

 
LecceGiustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore D'Introno è attendibile»

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Calcio / Serie B - Il Lecce di nuovo terzo

Passa a Ravenna (3-1: Valdes su rigore, Budyanskiy e Abbruscato per i salentini) e si riporta a un punto dalla seconda posizione (Chievo 77, Albinoleffe 74, Lecce 73, Bologna 72), per ora appannaggio dei bergamaschi dopo la vittoria sugli emiliani. Sabato Lecce-Mantova
Calcio / Serie B - Il Lecce di nuovo terzo
Il Lecce esulta a Ravenna dopo il golRAVENNA-LECCE 1-3 (0-1 nel primo tempo)

Ravenna (3-5-2): Marruocco, Pecorari, Anzalone, Ingrosso, Trotta (6' pt Pizzolla), Rossetti, Olive (1' Aloe), Sciaccaluga, Toledo, Sforzini (34' st Fofana), Succi. (23 Rossi, 3 Fasano, 21 Nicola, 19 Ruggiero). Allenatore Varrella.
Lecce (3-5-2): Benussi, Diamoutene, Fabiano, Cottafava, Angelo, Budyanskiy (11' st Munari), Zanchetta (27' st Vives), Ardito, Ariatti, Tiribocchi (15' st Abbruscato), Valdes 5,5. (26 Gabrieli, 23 Schiavi, 11 Giuliatto, 25 Konan) . Allenatore Papadopulo.
Arbitro: Banti di Livorno.
Reti: nel pt 16' Valdes su rigore; nel st 8' Budyanskiy, 21' Abbruscato, 24' Succi su rigore.
Angoli: 11-5.
Recupero: 1' e 4'.
Ammoniti: Marruocco, Olive, Pecorari, Sciaccaluga, Rossetti, Diamutene, Munari, Ardito per gioco scorretto.
Spettatori: 3.500.

RAVENNA - Il Lecce è passato 3-1 a Ravenna anche senza dover fare molto per conquistare i tre punti in palio. Da squadra cinica si è praticamente portata sul 2-0 con i primi due tiri in porta e poi ha segnato in contropiede il 3-0 che ha chiuso definitivamente la partita. Così, visti anche gli altri risultati, si è riproposta per la promozione diretta in Serie A. Per il Ravenna, che nelle ultime partite aveva dato segni di riscossa, è stato un altro passo verso la Serie C1.
Il Lecce si è portato in vantaggio dopo 16' grazie a un rigore di Valdes (fallo del portiere Marruocco), ma il Ravenna avrebbe certamente meritato qualcosa di più, per le occasioni avute prima con Succi, bravo nelle azioni di avvicinamento alla porta, molto meno nel momento delle conclusioni.
Nel secondo tempo il Ravenna è partito benissimo, chiudendo il Lecce nella sua metà campo. Ma, alla prima vera occasione, il Lecce ha raddoppiato grazie a un errore clamoroso di Marruocco, che ha smanacciato male un cross di Ariatti, dando la possibilità a Budyanskiy di raddoppiare nella porta vuota. Il Ravenna ha accusato il colpo e subito la terza rete da Abbruscato (ottima la sua frazione di partita), che ha bruciato Ingrosso in un uno contro uno di fisico e ha insaccato.
Il Ravenna ha provato a reagire, ha collezionato angoli su angoli ma mai limpide palle da gol, sino al rigore che l'arbitro Banti ha assegnato per un inutile fallo di Fabiano su Pecorari. Succi ha realizzato la 15esima rete stagionale nella sua centesima partita con la maglia del Ravenna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie