Lunedì 27 Gennaio 2020 | 09:33

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa novità
Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 
BariL'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
BrindisiL'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Calcio / Squalifiche - Lecce senza difesa

I tre della retroguardia Fabiano, Polenghi e Schiavi fermati per un turno dal giudice sportivo. La gara di Brescia costa anche ai lombardi: tre turni a Stankevicius e uno a Bega e Tacchinardi. Stop anche per Foti (Messina): salterà il Bari (che ha Marchese in diffida)
Calcio / Squalifiche - Lecce senza difesa
ROMA - Tre giornate di squalifica a Marius Stankevicius, centrocampista del Brescia, colpevole di avere colpito con una «gomitata intenzionale» Andrea Ardito nel corso del match pareggiato ieri per 0-0 in casa contro il Lecce nella trentunesima giornata del campionato di Serie B. Il giudice sportivo della Lega calcio ha utilizzato la prova televisiva per sanzionare Stankevicius, il cui gesto era sfuggito alla quaterna arbitrale.
Oltre a Stankevicius (Brescia), il giudice sportivo, decidendo sul turno infrasettimanale di serie B, ha squalificato Fiore (Mantova) per due giornate e altri 21 giocatori per un turno. Si tratta di Gervasoni, Poloni e Perico (Albinoleffe), quest'ultimo con ammenda di 750 euro, Ingrosso, Sciaccaluga e Anzalone (Ravenna), quest'ultimo con ammenda di 250 euro, Bega e Tacchinardi (Brescia), Fabiano, Polenghi e Schiavi (Lecce), Bianchi (Spezia), Tabbiani e Minelli (Triestina), Botta (Cesena), Cesar (Chievo), Ciotola (Pisa), Foti (Messina), Gatti (Modena), Moras (Bologna), Passiglia (Vicenza).
Altre principali sanzioni: ammonizione con diffida a Corona e Notari (Mantova), Gissi (Treviso), Ariatti e Ardito (Lecce), Marchese (Bari), Marcolini (Chievo), Carbone e Pellicori (Avellino), Belingheri (Ascoli), Bravo (Rimini), Gemiti (Piacenza), Lorenzi (Pisa), Bazzani (Brescia), Scrigna (Triestina) e Croce (Cesena).
Fra le società, il Pisa ha avuto un'ammenda di quattromila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie