Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 12:54

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLe ricerche
Pantera in azione nel Foggiano, trovata una capra sgozzata

Pantera in azione nel Foggiano, trovata una capra sgozzata

 
TarantoTragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
HomeL'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
NewsweekCervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

Calcio/SerieB - Triestina-Bari: un gol per uno

Pareggio con recriminazioni allo stadio Rocco tra Triestina e Bari. La formazione di Maran, andata in vantaggio nel secondo tempo con Granoche è stata raggiunta poi al 40' con il gol di Lanzafame
Triestina e Bari 1-1 (0-0).
Triestina (4-2-3-1): Rossi, Milani, Petras, Kyriazis, Mezzano (26' st Peana), Rossetti (26' st Antonelli), Allegretti, Gorgone, Sgrigna, Graffiedi (38' st Princivalli), Granoche. (Dei, Lima, Pesaresi, Sedivec, Da Dalt). All. Maran.
Bari (4-5-1): Gillet, Belmonte, Di Dio, Stellini, Loseto, Galasso (18' st Tabbiani), Donda (13' st Lanzafame), Gazzi, Rajcic, Ganci (36' st Sergeant), Santoruvo. (Spadavecchia, Allegrini, Grieco, Fiorentino). All. Materazzi.
Arbitro: Squillace di Catanzaro.
Reti: nel st 3' Granoche, 40' Lanzafame.
Recupero: 1' e 5'
Angoli: 6 a 3 per il Bari.
Ammoniti: Di Dio, Sgrigna, Mezzano, Allegretti gioco falloso, Ganci per mancato rispetto della distanza su punizione, Lanzafame per proteste.
Espulsi: Antonelli e Gazzi per gioco falloso.
Spettatori: 4800 circa.

TRIESTE - Pareggio con recriminazioni allo stadio Rocco tra Triestina e Bari. La formazione di Maran, andata in vantaggio nel secondo tempo con Granoche è stata raggiunta poi al 40' con il gol di Lanzafame, ma i rossoalabardati hanno protestato a lungo a causa di uno strattonamento in area ai danni di Sgrigna sul finire di partita non fischiato dall'arbitro.
Il vento di bora teso, con raffiche oltre i 70 km/h, e gli 8 gradi di temperatura hanno indotto le due formazioni ad una partenza al rallentatore nei primi dieci minuti di gioco. La prima limpida occasione da gol arriva al tredicesimo, quando Santoruvo non riesce a deviare a rete un preciso cross dalla destra di Galasso. Rossi para una bella conclusione di Donda mentre la Triestina si fa viva con Granoche che ha l'occasione giusta al 34', quando Rossetti calibra un cross perfetto ma l'uruguaiano non riesce a schiacciare il pallone in rete.
Nella ripresa la Triestina passa in vantaggio con Granoche, al 3', che sale a 9 reti in classifica marcatori: un'incornata perfetta al centro dell'area, staccando mezzo metro al di sopra delle teste avversarie, e trasformando una perfetta punizione dalla sinistra di Allegretti. Il Bari inizia ad attaccare con più convinzione a partire dalla mezz'ora. Rossi fa il miracolo uscendo con una perfetta scelta di tempo su Rajcic, lanciato a rete e dimenticato da difesa giuliana.
Il pareggio arriva a 40' con Lanzafame che, dopo aver saltato in dribbling mezza difesa della Triestina, calibra un perfetto diagonale dalla sinistra, fulminando l'incolpevole Rossi. Sul finire Sgrigna viene pesantemente trattenuto per la maglia in area. L'arbitro però lascia correre e lo stadio Rocco si trasforma in una bolgia di proteste. La partita finisce in dieci contro dieci per l'espulsione di Antonelli e Gazzi per reciproche scorrettezze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie