Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

Il ricordo di Braynt
Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

 
nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

Calcio/Serie B - Bari-Messina, partita equilibrata

I "galletti" di Materazzi hanno concluso con un pareggio (1-1) la partita allo stadio San Nicola. In rete per i biancorossi è andato Lanzafame al 19° minuto
Davide Lanzafame BARI - MESSINA 1-1 (1-1)

• BARI (4-4-2): Gillet, Belmonte, Stellini, Di Dio, Loseto (1' st Bonanni), Tabbiani, Gazzi, Donda (21' st Fiorentino), Galasso (24' st Ganci), Cavalli, Lanzafame. (Spadavecchia, Esposito, Allegrini, Sergeant). All. Materazzi

• MESSINA (4-4-2): Manitta, Galeotto, Zanchi, Giosa, Parisi, Lazzari (30' st Rea), Pestrin, Cordova (40' st Bombara), Gaveglia (14' st D'Aversa), Moro, Biancolino. (Petrocco, Arrigò, Bernardo, Noè). All. Di Costanzo

• Arbitro: Lops di Torino
• Reti: nel pt 19' Lanzafame, 27' Biancolino
• Angoli: 8-5 per il Bari
• Recupero: 2' e 4'
• Ammoniti: Lanzafame e Parisi per comportamento antiregolamentare, Tabbiani, Cordova, Gazzi per gioco scorretto
• Spettatori: 2.434 (730 paganti, 1.704 abbonati) per un incasso totale di 20.637,00 euro.

• Un gol e un palo per parte: la sfida tra Bari e Messina è stata tutta all'insegna dell'equilibrio tra due squadre che hanno giocato una gara accorta, prestando maggiore attenzione a non scoprirsi più che a cercare il colpo da tre punti.
Pugliesi e siciliani si sono fronteggiati con schieramenti speculari, facendosi poche concessioni: a fare la differenza, in una prima frazione combattuta (e con ben cinque ammonizioni comminate dall'arbitro Lops per raffreddare gli animi), sono stati i lampi dei sudamericani. Donda e Cordova (ex di turno insieme a Zanchi), hanno illuminato il gioco delle rispettive squadre: il cileno ha fatto la differenza, spiazzando per due volte la difesa barese e liberando così gli avanti messinesi al tiro; Donda ha suggerito con un cross dalla destra il gol del vantaggio barese.
Pestrin e Gazzi si sono invece annullati a vicenda, mentre la pessima giornata di Galasso ha permesso ai siciliani di trovare sulla destra praterie per gli affondi di Lazzari (tra i migliori in campo).
Sul fronte pugliese il tandem Lanzafame-Cavalli ha rappresentato una formula inedita che non si è caratterizzata per grande intesa, ed è stato soprattutto l'ex juventino a rendersi pericoloso, prima mettendo in difficoltà Galeoto, poi facendosi trovare al posto giusto al 19' per girare in rete un assist di Donda. Il Messina non si è scomposto e ha trovato il pari con una invenzione di Biancolino che, ben lanciato da Cordova, ha fulminato di sinistro Gillet (Di Dio in marcatura non è stato impeccabile).
Nella ripresa il Bari ha iniziato con maggiore aggressività, ma è stato Biancolino ha colpire un palo dopo 7'. Al quarto d'ora anche il Bari, che stava esprimendo una discreta superiorità territoriale, ha sfiorato il vantaggio con Lanzafame (palo) e così Di Costanzo ha ridisegnato il centrocampo messinese, arretrando Moro sulla sinistra e inserendo D'Aversa per Gaveglia al fine di avere maggiore filtro soprattutto sul centrodestra, dove gli avversari spingevano con intensità. Nel recupero occasione per il Messina: Moro ha sfiorato la rete da tre punti con una incornata terminata di poco a lato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie