Giovedì 23 Gennaio 2020 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Calcio/Serie B - Terno secco del superLecce

Gli scatenati giallorossi di Papadopulo nella stadio "casalingo" di Via del Mare hanno steso il Chievo 3-0 (2 gol di Abbruscato, un rigore segnato da Valdes)
• I risultati della 7ª giornata di andata • La classifica • La classifica cannonieri • Il prossimo turno
LECCE-CHIEVO 3-0 (1-0 dopo la fine del 1° tempo)

• LECCE (3-5-2): Rosati, Schiavi (36' pt Esposito), Diamoutene, Cottafava, Ariatti, Munari, Zanchetta, Vives, Mihoubi (36' st Fabiano), Abbruscato, Tiribocchi (10' st Valdes). (Benussi, Lovrecic, Tulli). All.Papadopulo.

• CHIEVO (4-3-3): Squizzi, Malagò, Cesar, Mantovani, Checchi, Ciaramitano, Giunti (14' st Gasparetto), Marcolini, Luciano (42' st Rosi), Pellissier, Obinna (25' st Greco). (Aldegani, Mandelli, Garzon, Moro, Rosi).
All.Iachini

• Arbitro: Saccani di Mantova.
• Reti: nel pt 26' Abbruscato; nel st 1' Abbruscato, 48' Valdes (rigore).
• Angoli: 6-1 per il Chievo.

• Recupero 3' e 3'.
Ammoniti: Schiavi, Giunti e Marcolini per gioco falloso; Ariatti e Cottafava per comportamento non regolamentare; Zanchetta e Pellissier per proteste.
Spettatori: 9.520 Elvis Abbruscato

- Il Lecce batte con un secco 3-0 il Chievo nel match-clou della giornata, ma i veneti, almeno quelli visti nel primo tempo, non meritavano una punizione così netta. Per almeno mezz'ora il Chievo è stato padrone del campo, solo che i suoi attaccanti hanno fatto a gara a chi sbagliava di più.
Il Lecce ha coperto i varchi, ha dovuto sostituire l'infortunato Schiavi con il promettente Esposito, ha stretto i denti e poi ha cominciato a portare all'incasso le prodezze dello scatenato Abbruscato. È stato lui a gelare gli ospiti con la rete realizzata al 26' su cross di Tiribocchi (l'ex torinista ha ripreso la respinta di Squizzi ed ha messo in rete) ma soprattutto è stato lui a chiudere la storia della gara ad inizio di ripresa, quando su lungo lancio di Ariatti, al volo da posizione diagonale, ha mandato il pallone ad insaccarsi a fil di palo alla sinistra di Squizzi.
Su quella rete l'ordine tattico del Chievo è saltato. Iachini ha mandato in campo due altre punte, Gasparetto e Greco, ma il galvanizzato Lecce ha controllato agevolmente ogni sfuriata avversaria rendendosi pericoloso in contropiede. Proprio sull'ultima di queste azioni, Valdes si è procurato un calcio di rigore (fallo di Ciaramitano) che lui stesso ha trasformato per l'opulento 3-0 dei pugliesi.
Il Chievo ha avuto tre palle gol nella fase iniziale della gara e le ha sbagliate con Ciaramitano, Mantovani e Pellissier. In altre due occasioni, nel secondo tempo, Cottafava prima e Diamoutene poi si sono sostituiti a Rosati su tiri degli attaccanti veronesi.
Si attendevano all'opera i due bomber Pellissier e Tiribocchi ma non sono mai entrati in partita. Il mattatore invece è stato Abbruscato. Grazie a lui il Lecce, dopo le paure iniziali, ha potuto gustare questa netta vittoria e soprattutto si ritrova stasera al terzo posto solitario in classifica, alle spalle del tandem Brescia-Albinoleffe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie