Venerdì 21 Settembre 2018 | 10:31

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio / C1 - Taranto batte il Gallipoli

Nel derby pugliese del girone B, 2-1 per la squadra jonica. Il Potenza pareggia e resta in testa alla classifica. Nel girone A, successo del Manfredonia, Foggia sconfitto • I risultati e le classifiche dopo la 4ª giornata di andata ed il prossimo turno
Calcio - Taranto Gallipoli Il Sassuolo non è una meteora, mentre le grandi faticano. È questo lo spunto offerto dalla quarta giornata in serie C. L'ottima formazione di Allegri conquista il quarto successo consecutivo mandando a casa sconfitto il Verona, autentica delusione di questo inizio stagione. Adesso la panchina di Franco Colomba sembra seriamente in pericolo: i gialloblu erano andati subito a segno con Orfeo, ma poi nella ripresa Magnanelli e nel finale Piccioni ribaltano la situazione.

• Deludono due delle protagoniste della passata stagione ovvero Cavese e Foggia, a cui il cambio di girone ha fatto decisamente male: i campani vengono superati dal Manfredonia (2-1), mentre i pugliesi cadono nell'anticipo contro la Pro Sesto, trascinata da una doppietta di Maah.

Le grandi, come dicevamo, faticano e la sorpresa della giornata arriva da Cremona dove la «Corazzata» di Emiliano Mondonico viene battuta in casa dalla Pro Patria, a cui basta un gol di Gasparello ad inizio partita. Sarà la solita sindrome di troppa sicurezza che una squadra con potenti mezzi accusa dopo qualche successo in terza serie, quindi i grigiorossi devono solo rimboccarsi le maniche e riprendere il filo. Al secondo posto c'è il Novara di Discepoli, altra protagonista, in positivo, di questo inizio campionato. Chiappara e Brizzi stendono una Ternana che sembra soffrire del mal di trasferta. Arriva il primo successo per il Monza di Giuliano Sonzogni che supera la Paganese per 2-1 (comincia male il neo tecnico Chiappini subentrato al dimissionario Cosco). Come la Cremonese perde davanti al proprio pubblico il Legnano, superato 1-0 dal Foligno; il 3-0 all'esordio alla Ternana sembra già un ricordo lontano.
Un gol per parte tra Lecco e Venezia e primo punto per il neo tecnico D'Adderio. Domani l'interessante derby in posticipo tra Cittadella e Padova.

• Nessuno a punteggio pieno invece nel girone B anche se il Potenza mantiene la vetta della classifica nonostante il pareggio per 1-1 sul campo della Juve Stabia. Ci ha provato la terribile neopromossa di Arleo, in vantaggio per gran parte della partita e raggiunta soltanto nel finale. Non vince nessuno tra gli immediati inseguitori e quindi dietro il Potenza c'è un tris composto tra Lanciano e Ancona, che pareggiano a reti bianche nello scontro diretto e la Salernitana che porta via un ottimo pareggio dallo «Scida» di Crotone, anche questo senza reti. Si ferma invece il Gallipoli superato dal Taranto (2-1) che continua a fare dello «Iacovone» il suo punto di forza: la rete del successo, arrivata in pieno recupero, porta la firma di Ascenzi, dopo una bella sforbiciata di Cutolo.

Si fa sotto la Lucchese che rimedia al ko di Ancona e conquista la prima vittoria casalinga superando il Martina (2-0). Protagonista positivo della giornata è il Pescara di Franco Lerda che all'"Adriatico conquista il primo successo stagionale con un convincente 4-1 rifilato alla Sambenedettese. L'Arezzo, invece, risolve a proprio favore uno dei due derby toscani della giornata: battuta 2-1 la Pistoiese di D'Arrigo che sta stentando non poco. La Massese grazie all'inossidabile Ciccio Artistico fa suo l'altro derby contro la Sangiovannese. Si accontenta il Perugia di Antonello Cuccureddu che non ripete gli errori di Lanciano e pareggia a Sorrento (0-0).

MANFREDONIA - CAVESE 2-1

• MANFREDONIA (4-3-3): Leacche, Tursi (46'st Gaspari), Pagliarulo, Bergamelli, Franco, Romito, Burrai, Barbagallo, Cossu (41'st Scarpitta), Sau, Genchi (30'st Kras). In panchina: Frison, Del Sole, Pirrone, Paris. Allenatore: Novelli

• CAVESE (4-3-1-2): Cecere, Pierotti, Farina, Gerardi, Nocerino, Frezza 5 (17'st Unniemi), Catalano, De Giorgio (1'st Giampaolo); Grieco, Tarantino (1'st Alfano ), Aquino. In panchina: Pane, Cipriani, Panarelli, Scattozzi Allenatore: Cioffi

• ARBITRO: Bagalini di Fermo

• RETI: 31'pt Cossu, 18'st Sau, 24'st Gerardi

• NOTE: campo in buone condizioni, spettatori 2.622. Espulsi al 22'st Uniemmi per fallo di reazione a gioco fermo, al 52'st l'allenatore del Manfredonia Novelli per proteste. Ammoniti: Nocerino, Pierotti, Cossu, Giampaolo, Sau, Burrai Angoli: 3-2 per il Manfredonia. Recupero: 1'; 5'

PRO SESTO - FOGGIA 2-0

• PRO SESTO (4-3-3): Moreau; Gregori, Preite, Lambrughi, Cattaneo, Konè, Boisfer, Laner, Maah (28'st Predko), Musetti (40'st Dalla Costa), Cavagna (33'st Facchinetti). In panchina: Serena, Di Cuonzo, D'Imporzano, Palazzo Allenatore: Sala

• FOGGIA (4-4-2): Agazzi, Panini, Rinaldi, Ignoffo, Russo, Esposito (7'st Del Core), Coletti, Tisci (6'st Giordano), D'Amico (28'st Groppi), Plasmati, Biancone. In panchina: Castelli, Lisuzzo, Delli Carri, Colombaretti. Allenatore: Campilongo

• ARBITRO: Stefanini di Livorno

• RETI: 5' e 24'st Maah

• NOTE: cielo sereno, campo in buone condizioni, spettatori 4mila circa per un incasso di 25mila euro. Ammoniti: Lambrughi, Gregori, Rinaldi, Musetti, Groppi. Angoli: 6-4 per il Foggia. Recupero: 4'; 4'

JUVE STABIA - POTENZA 1-1

• JUVE STABIA (3-5-2): Trini, Ghomsy, Olorunleke, Di Berardino (1' st Gritti); Calà Campana (37' st Longobardi), De Rosa, Fanelli (1' st Fusco), Marzocchi, Pisani, Baclet, Caputo. In panchina: Leopizzi, Rizza, Esposito, Affaticato. Allenatore: Esposito

• POTENZA (4-3-3): Iuliano, Lo Laico, Urbano, Cuomo, Memè, Dettori, Ametrano (37' st Cammarota), Berretti(24' st Di Bella); Vianello, Delgado (39' st Tassone), Grillo. In panchina: Pipolo, Falanga, Bevo, Ippoliti. Allenatore: Falanga

• ARBITRO: Calvarese di Teramo

• RETI: 4' pt Vianello, 38' st Fusco

• NOTE: giornata calda, terreno di gioco in erbetta sintetica. Spettatori circa duemila, con folta rappresentanza ospite. Ammoniti: Caputo, Urbano, Cuomo e Cammarota. Angoli: 7-4. Recuperi: pt 2'; st 5'

TARANTO-GALLIPOLI 2-1

• TARANTO (4-2-3-1): Barasso, D'Alterio, Colombini, Di Bari, Pastore, De Liguori, Marsili (14' st De Falco); Cavallo (30' st Ascenzi), Dionigi (30' st Cammarata), Cutolo, Caccavallo. In panchina: Faraon, Sciaudone, Tesser, Zaccanti. Allenatore: Cari

• GALLIPOLI (4-4-2): Rossi, Lomonaco, Suriano, Molinari, Antonioli, Stendardo, Cini (34' st Di Miceli sv), Monticciolo, Di Gennaro, Correa, Vastola (32' pt Cigan). In panchina: Santarelli, Enow, Russo, Horvat, Morello. Allenatore: Bonetti

• ARBITRO: Tozzi di Ostia lido

• RETI: 5' pt Dionigi, 24' st Di Gennaro, 49' st Ascenzi

• NOTE: circa seimila gli spettatori. Espulso Di Gennaro per doppia ammonizione al 24' st e il tecnico Dario Bonetti per proteste. Ammoniti: Cavallo, Dionigi e Molinari. Angoli: 7-3 per il Gallipoli. Recuperi: pt 2'; st 5'

LUCCHESE-MARTINA 2-0

• LUCCHESE (3-4-3): Gazzoli, Azizou, Zanetti(17' st Guidi), Nocentini, Dei, Briano, De Simone, Bolzan, Bellè (26' st Bonfanti), Zizzari, Cipolla (20' st Bertolini). In panchina: Castelli, Bono, Giglio, Scalise. Allenatore: Braglia

• MARTINA (4-3-3): Mancini, Scopelliti, Gambuzza, Mariniello (30' pt Moresi ), Bruno, Iennaco, Favasuli, Sullo, Manca (34' st Mancino), Cazarine (45' pt Nielsen), Guariniello. In panchina: Murriero, Musca, Arias, Ligori. Allenatore: Pellegrino

• ARBITRO: Corletto di Castelfranco Veneto

• RETI: 29' pt Zizzari, 12' st Cipolla

• NOTE: giornata nuvolosa. Spettatori circa tremila. Ammoniti: Scopelliti e Moresi. Angoli: 4-4. Recuperi: pt 5'; st 1'

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia, vietata ai tifosila trasferta a Pescara

Foggia, vietata ai tifosi
la trasferta a Pescara

 
Il Lecce subisce gol sempre al 25esimo del secondo tempo: la 'maledizione'

Il Lecce subisce gol sempre al 25esimo del secondo tempo: la 'maledizione'

 
Messina - Bari, segui la diretta

Messina-Bari 0-3, i biancorossi iniziano bene nuova avventura

 
Bari calcio, a Messina dopo 14 anniNotizie e commenti - Diretta dalle 15

Bari, a Messina prima vittoria 3-0, la festa dei 600 in trasferta La cronaca

 
Foggia, ritorno alla normalità: Fares presidente

Foggia, ritorno alla normalità: Fares presidente

 
Bari, la «prima» a Messinaal seguito oltre 800 tifosi

Bari, la «prima» a Messina: al seguito oltre 800 tifosi
La lista dei convocati

 
Brindisi, l'abbraccio della cittàai «giganti» della squadra del cuore

Brindisi, l'abbraccio della città ai «giganti» della squadra del cuore

 
Bari, ecco come abbonarsi alla nuova stagione: curva nord a 90 euro

Bari, ecco come abbonarsi alla nuova stagione: curva nord a 90 euro

 

GDM.TV

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 

PHOTONEWS