Giovedì 23 Gennaio 2020 | 06:37

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Calcio / Coppa Italia - Il Bari eliminato

La squadra allenata da Beppe Materazzi sconfitta fuori casa dall'Udinese con un secco 3-0. I friulani perdono Di Natale per un infortunio ma passano agli ottavi di finale, dove giocheranno contro il Palermo
Calcio -  Bari UDINE - Udinese batte Bari 3-0 (1-0) e accede agli ottavi di finale della Coppa Italia: affronterà il Palermo

• UDINESE (4-3-3): Handanovic, Ferronetti, Zapotocny, Lukovic, Siqueira (36' st Mesto), Eremenko (16' st Sivok), Boudianski, Candreva, Pepe, Paolucci, Di Natale (30' st Floro Flores) (25 Chimenti, 8 Dossena, 78 Sissoko, 87 Gerardi). All.: Marino

• BARI (4-4-1-1): Spadavecchia, Allegrini (25' st Ingrosso), Ladino, Belmonte, Antonelli, Fusani (10' st Galasso), Gazzi (1' st Donda), Rajcic, Bonanni, Sergeant, Santoruvo (1 Gillet, 11 Ganci, 4 Tabbiani, 33 Desideri). All.: Materazzi.

Arbitro: Pierpaoli di Firenze
Reti: nel pt 37' Paolucci; nel st 8' Di Natale (rigore), 41' Paolucci
Recupero: 0' e 4'
Angoli: 6 a 2 per il Bari
Ammoniti: Allegrini per gioco falloso; Donda per proteste
Spettatori: 3.500

- L'Udinese regola la sua bestia nera, il Bari, si regala il Palermo per gli ottavi di coppa Italia, ma forse perde per un po' di tempo Di Natale, uscito in barella per un infortunio alla gamba sinistra dopo uno scontro di gioco.
La squadra di Marino - praticamente una Udinese-2 - non rischia nulla e mette in campo una superiorità addirittura disarmante. Il Bari cerca di reagire, ma la troppa foga e, in alcuni casi, la poca mira dei suoi attaccanti non gli consentono neppure il gol della bandiera che pure, forse, avrebbe meritato.
L'Udinese tiene il campo senza grosse difficoltà. Il Bari non sta a guardare e risponde azione su azione. Al 9' Santoruvo ha l'occasione della vita ma non ne approfitta e Handanovic gli respinge il tiro. Poi cresce l'Udinese ben sorretta da Boudianski e Eremenko. Il gol arriva al 37' con una bella triangolazione iniziata da Di Natale, proseguita da Pepe e conclusa nel migliore dei modi da Paolucci. Il Bari risponde con Bonanni, su punizione, allo scadere, ma Handanovic è pronto.
Nel secondo tempo l'Udinese raddoppia con Di Natale, in apertura, su calcio di rigore per fallo di Allegrini su Candreva. Poi la squadra rallenta ed esce il Bari che con Bonanni e Galasso sbaglia due facili occasioni sulla mezz'ora. Di Natale esce in barella e i due allenatori fanno diversi cambi. La partita non ha più molto da dire. C' è però tempo per il terzo e bellissimo gol di Paolucci pronto di testa, in tuffo, a raccogliere l'invito al volo di Floro Flores dalla sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie