Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 07:46

NEWS DALLA SEZIONE

monica imperiale
Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

 
calcio lucano
Eccellenza, daspo per 8 tifosi del Rotonda: petardi in campo limitarono visuale di gioco

Eccellenza, daspo per 8 tifosi del Rotonda: petardi in campo limitarono visuale di gioco

 
SPORT
Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

 
Pallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
Le minacce
Calcio, lettera minatoria e testa mozzata d'animale inviata al ds del Taranto

Calcio, lettera minatoria e testa mozzata d'animale inviata al ds del Taranto

 
«L'allenatore nel pallone»
Monopoli calcio, Scienza come Lino Banfi «cura» Jefferson e il brasiliano segna

Monopoli calcio, Scienza come Lino Banfi «cura» Jefferson e il brasiliano segna

 
La storia
Rebecca, mezzofondista 17enne più forte della sua rara patologia

Rebecca, mezzofondista 17enne più forte della sua rara patologia

 
Sport e salute
Bari, una corsa per per il cuore: torna «Running Heart»

Bari, una corsa per il cuore: torna «Running Heart»

 
La presentazione
Calcio giovanile, torna il Salento il «Trofeo Caroli Hotels»

Calcio giovanile, torna in Salento il «Trofeo Caroli Hotels»

 
l'evento
Judo, al PalaFlorio il trofeo nazionale Città di Bari

Judo, al PalaFlorio il trofeo nazionale Città di Bari

 
Il ricordo di Braynt
Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLe ordinanze
Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

 
BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
LecceL'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

Formula 1 - È Alonso la vera «tigre della Malesia»

Lo spagnolo della McLaren ha dominato la 2ª gara della stagione, davanti al compagno di squadra Hamilton, autore del doppio sorpasso alle Ferrari allo start che ha compromesso la gara di Massa e ha condizionato anche quella di Raikkonen, 3° al traguardo così come alla partenza • L'ordine di arrivo e le classifiche • Il calendario
Automobilismo Formula Uno - Alonso SEPANG (Malesia) - La sorpresa nell'uovo di Pasqua l'ha trovata la McLaren Mercedes: è sua la festa dopo una fantastica doppietta in Malaysia. Primo Fernando Alonso, partito in testa e là rimasto fino alla fine senza patemi, secondo Lewis Hamilton, il vero mattatore della giornata.
Per la Ferrari c'è solo un finale scialbo: terzo posto, come al via, e podio per Kimi Raikkonen, che perde la leadership mondiale, quinto posto per Felipe Massa, messo fuori da un errore dopo il via e preceduto al traguardo anche dalla Bmw Sauber di Nick Heidfeld.
Insomma, la Ferrari dominante di Melbourne e del week end malaysiano si è sciolta al sole di Sepang, mentre il campione del mondo Alonso e il 22enne di colore hanno dato un sonoro schiaffo alle ambizioni del Cavallino, giunto appena davanti alla fin qui deludente Renault di Giancarlo Fisichella, partito 12/o ma sesto al traguardo, davanti alla Toyota di Jarno Trulli e all'altra Renault di Heikki Kovalainen.
Tutto si è deciso alla partenza. Grande start di Alonso che ha scavalcato Massa partito in pole position, grandissimo scatto di Hamilton che si è messo dietro, da quarto che era, non solo Raikkonen ma anche Massa, che colpevolmente ha chiuso la strada allo stesso compagno di squadra finlandese. Il brasiliano, colpito nell'orgoglio, ha tentato per un paio di volte di risorpassare Hamilton, ma dopo un primo tentativo a vuoto (bravo il britannico a riprendersi la posizione), nel secondo è andato lungo, finendo sulla ghiaia e rientrando quinto, scavalcato anche da Heidfled.
Dopo non c'è stata più storia. Massa non ha mai impensierito la Bmw, solo nel finale Hamilton ha rallentato, finendo secondo per pochi decimi davanti a Raikkonen. Alonso guida il mondiale piloti a 18 punti contro i 16 del finlandese, la McLaren rafforza il gap sulla Ferrari, 32 punti contro 23.
Giampiero Moscato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie