Sabato 18 Gennaio 2020 | 08:25

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Basket - Europe Cup, buona la prima per il Cras

Taranto comincia il suo cammino europeo con una vittoria contro il Tarbes (60-44). Nulla da fare per il gruppo francese, che per tutto l'arco del match ha subito gli attacchi delle giocatrici joniche. Magistrale la prova di Balleggi: 18 punti e 11 rimbalzi. Buona quella dell'australiana Summerton
CRAS BASKET-TARBES GESPE BIGORRE 60-44 (16-14, 36-22, 53-31)

CRAS BASKET - Balleggi 18, Sanchez 3, Greco 10, Zimerle, Russo ne, Longin 6, Summerton 16, Bjelica 6, Bonafede 1, Di Gregorio ne (coach Corno);
TARBES GESPE BIGORRE - Laborde ne, Tomaszewski, Savasta 15, Zlatanova 3, Beikes 2, Bonnan 4, Slavcheva 12, Cesnaviciute ne, Yacoubou 7, Walker 1 (coach Pisan).
ARBITRI - Jovovic (Cro) e Vassallo (Mal).

TARANTO - Il Cras Basket comincia il suo cammino europeo con una vittoria contro il Tarbes. Nulla da fare per il gruppo francese, che per tutto l'arco del match ha subìto gli attacchi delle joniche. Magistrale la prova di Marianna Balleggi: 18 punti e 11 rimbalzi. Buona quella dell'australiana Laura Summerton. Per la medaglia d'oro agli ultimi Mondiali 16 punti.
La gara. La squadra di casa inizia con Balleggi, Greco, Zimerle, Summerton e Bjelica; le ospiti con Savasta, Beikes, Bonnan, Slavcheva e Yacoubou. Il ritmo è intenso sin dai primi minuti: i due quintetti producono un basket aggressivo. Il Cras però sembra avere una marcia in più (6-1, 4'). A metà frazione Corno cambia Greco con Sanchez; mentre il suo collega Pisan, Yacoubou con Walker. Si vedono anche Longin e Bonafede in casa rossoblu. Le atlete corrono, ma sono pochi i punti in sacca da una parte e dall'altra (11-8, 8'). C'è comunque equilibrio, ma il canestro che dà il vantaggio rossoblu alla fine del primo periodo è targato Bjelica (16-14).
Nei secondi 10' le rossoblu capiscono che per bloccare il gioco avversario - a dire il vero più fisico rispetto a quello jonico - devono tenere a bada Savasta, l'atleta transalpina che porta palla e detta i tempi. Così accade, grazie alla marcatura di Greco. Ed i risultati si notano: 27-18, al 6'. Il parziale a favore di Balleggi e compagne è importante: 7-0. Una tripla di Summerton, poi, fa il resto: +12. Si va al riposo con il Cras Basket in vantaggio per 36-22.
Taranto all'attacco anche nel terzo periodo. Balleggi continua a dominare sotto i tabelloni. Al 3' le crassine toccano il +20 (42-22) in virtù di un parziale di 6-0. Sugli scudi anche Summerton che, con una "bomba", fissa il punteggio sul 47-28 a 4' dal termine della terza frazione. Frazione che terminerà sul 53-31.
Cresce il Tarbes negli ultimi 10'. Le francesi di Pisan (7-0 di parziale) riducono lo svantaggio (-15), anche se il match è sempre nelle mani del quintetto allenato da Aldo Corno. Infatti, è solo un momento: le rossoblu riprendono in mano la situazione (58-38, 8'). Tutto ritorna alla "normalità". Il Cras Basket chiude sul 60-44. Buona la "prima" in Europa!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie