Domenica 26 Gennaio 2020 | 12:05

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
GdM.TVAttentato
San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

L'Uefa costretta ad ammettere il Milan in Champions League

Duro comunicato: «Il Comitato d'Emergenza non ha altra scelta che non sia quella di ammetterlo 3° turno preliminare. L'assoluzione sarebbe basata su «ragioni formali dovute ad insufficiente base legale nel regolamento», che sarà cambiato. I rossoneri affronteranno Stella Rossa Belgrado o Cork City
NYON (SVIZZERA) - Un duro comunicato dell'Uefa ha spiegato i motivi che hanno portato all'ammissione dei rossoneri alla Champions League. Dopo le formule di rito, «avendo esaminato la richiesta della Figc, il parere dell'ispettore responsabile della Disciplinare e la dichiarazione del Comitato d'Emergenza, Il Comitato d'Emergenza non ha altra scelta che non sia quella di ammettere il Milan al 3^ turno preliminare». E già la premessa chiarisce il tono della nota. L'assoluzione sarebbe basata su «ragioni formali dovute ad insufficiente base legale nel regolamento». «Il Comitato d'Emergenza - prosegue l'Uefa - ha fatto una dichiarazione al club spiegando che questa ammissione è lontana dall'essere data con convinzione. Il Milan si avvantaggia del fatto che l'Uefa manchi della base legale per rifiutarne l'ammissione e il Milan è informato che il regolamento sarà adeguato». Nella parte conclusiva, l'affondo più duro: «Il Comitato d'Emergenza dell'Uefa è profondamente preoccupato del fatto che il Milan abbia dato l'impressione di esser coinvolto in un'impropria influenza sul corso regolare del campionato.
Dalla loro dichirazione, il Comitato ha concluso che il club non ha capito chiaramente i problemi e il danno che ha creato al calcio europeo. E gli avversari del Milan osserveranno con grande attenzione l'attitudine del club rispetto alle competizione europee e l'Uefa non esiterà a intervenire severamente, se il Milan dovesse essere coinvolto a in attività miranti a combinare i risultati delle partite».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie