Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 23:36

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Calcio/Serie A - La Juventus si salva al 95'

Cannavaro pareggia una rete di Suazo su rigore e contiene il recupero del Milan, piazzato a -5. Cagliari furioso contro l'arbitro Ayroldi. Volata Champions League: la Fiorentina scavalca la Roma. Lazio e Chievo verso l'Uefa. Il Parma continua a stupire. In coda, vincono anche Empoli e Reggina
Caglari JuventusMILANO - A pochi attimi dal termine fra Juve e Milan c'erano solo quattro punti, poi un colpo di testa di Cannavaro (già 4 gol) ha riportato in pareggio la partita di Cagliari e il distacco è stato fissato in cinque punti. Il pareggio della Juve è stato meritato, anche se la squadra di Capello non è più quella di una volta: i quattro pareggi di fila (qualcuno risicato) dicono che la capolista fatica parecchio, sbaglia i rigori, non è sicura come in passato. Il pareggio di Cagliari per la Juve pare però un segno del destino: Capello l'ha accolto come quello dello scudetto. Cinque punti a quattro gare dal termine sono una buona scialuppa di salvataggio, ma qualcosa non funziona in casa bianconera, visto che a Treviso e contro la Fiorentina non si era vista una Juve scintillante. Il Milan ha buttato via a Lecce il campionato, forse. Il calendario ore dice che i bianconeri dovranno affrontare la Lazio in casa, il Siena fuori, il Palermo in casa e la Reggina fuori. Il Milan invece giocherà a Siena, poi ospiterà il Livorno, viaggerà a Parma e riceverà la Roma. Ai bianconeri basteranno otto punti su dodici: li farà? I bianconeri non hanno più diversivi (leggi coppe), il Milan ha la Champions.
Il derby di San Siro è stato una delusione in fatto di spettacolo, ma ha confermato che l'Inter non ha un'anima, mentre il Milan riesce (quasi) sempre a superare ogni difficoltà. Non segnano gli attaccanti ? Ecco Kaladze (2 reti, quest'anno), come in passato Ambrosini, Maldini, Gattuso, Pirlo, Seedorf, Stam, Nesta. Insomma se è vero che dei 75 gol segnati ben 57 li hanno fatti Shevchenko (19), Gilardino (16), Kakà (12) e Inzaghi (10), è anche vero che nel Milan segnano un po' tutti. E' invece quello del gol, il vero problema dell'Iinter: 61 gol, 22 nel ritorno; solo Adriano (13) e Cruz (11) al di sopra dei 10 gol. L'Inter (abbandonata dai tifosi) inoltre si è squagliata nei momenti cruciali della stagione, quando ha perso a Firenze, a Torino con la Juve e nell'infausta trasferta sul campo del Villarreal in Champions. Moratti medita davvero l'addio oppure, come sostengono gli «esperti» di cose nerazzurre, si prepara a un repulisti completo ? Ne farebbero le spese Mancini e la sua corte oltre a Adriano e altri eminenti papaveri nerazzurri. Moratti è troppo buono e appassionato di calcio, a nostro avviso: c'è un esperto di petrolio che la domenica va allo stadio ? Lui lo coinvolge nell'Inter. Conosce un addetto alle pubbliche relazioni di un settore ben diverso dal calcio ? E lo tira dentro. Gli mandano una cassetta di una promessa sudamericana ? Manda un emissario a comprarlo.
Nel calcio d'oggi c'è gente con due palmi di pelo sullo stomaco che è pronta a tradire la madre pur di arricchirsi. Negli ultimi dieci anni, compreso questo, contando i piazzamenti nei primi tre posti e attribuendo 3 punti alla prima, 2 alla seconda e 1 alla terza, la Juve ha 23 punti, il Milan 12, l'Inter 8 e la Roma 7. L'Inter non vince uno scudetto da 17 anni (presidente Pellegrini) e adesso deve temere -visto il clima interno- per il terzo posto la Fiorentina, a 6 punti. Il Milan sta adesso abbastanza bene in salute, ma ha dilapidato incredibilmente punti importanti in 6 sconfitte. Il derby si può perdere, come le partite di Firenze e in trasferta con la Roma, ma lasciare 4 punti alla Samp, tre a Chievo e Lecce, non si può. Comunque ora i rossoneri hanno il traguardo della Champions, anche se col Barcellona non sarà una passeggiata. Il rocambolesco pareggio della Roma a Palermo (vincevano i giallorossi per 3-0, è finita 3-3 con fuochi d'artificio, traverse, rigori ecc.) ha consentito alla Fiorentina di sorpassare la squadra di Spalletti. Toni ha segnato il gol n.28 e si accinge a dare l'assalto a quota 30, limite che non viene superato dalla stagione 1958-59 (Angelillo 33). I grandi goleador (J.Hansen 30, Borel II 32, Nordahl 35) appartengono al passato remoto, come Angelillo.
La volata per l'Europa è ancora apertissima, anche per l'UEFA: la vittoria (la nona in casa) della Lazio sul Livorno ha messo in evidenza le potenzialità dei biancocelesti (Pandev 10 gol) e indotto Mazzone (7 sconfitte di seguito) a parlare di dimissioni, pur tenendo in pugno il record delle 788 panchine appena strappato a Nereo Rocco. La Lazio dovrà difendersi dall'assalto del Chievo e, alla distanza, del Palermo. La Sampdoria (contestata ancora) è riuscita a perdere in casa col Parma (salvo abbondantemente) la ottava partita su nove: è stata raggiunta dall'Empoli (Tavano 18 gol, solo Toni, Trezeguet e Shevchenko hanno fatto meglio) del miracoloso Cagni che ha perso lo stesso Tavano e Tosto ma ha vinto anche il derby con il Siena (ora in pericolo). Avendo la Reggina battuto l'Ascoli ed essendo l'Udinese passata a Lecce, si può dire che la lotta per la salvezza sia ristretta a Cagliari (+3) e Messina. I sardi dovranno affrontare l'Ascoli fuori, il Parma in casa, l'Udinese in trasferta e l'Inter in casa; il Messina invece il Milan in casa, la Reggina fuori, l'Empoli al «San Filippo» e il Palermo in trasferta. Difficile per gli uomini di Ventura. O no ? Buona Pasqua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie