Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 15:45

NEWS DALLA SEZIONE

Il ricordo di Braynt
Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

 
nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl risarcimento
Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

 
PotenzaPsicosi
Potenza, «coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

Potenza, «Coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

 
Homela sentenza
Bisceglie, crac Divina Provvidenza: condannato ex senatore Azzollini

Bisceglie, crac Divina Provvidenza: condannato ex senatore Azzollini

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Basket - Pasta Ambra troppo forte per l'Alghero

Basta dare un'occhiata ai parziali per capire come sono andate le cose al PalaMazzola nell'anticipo della A1 femminile. Praticamente, non c'è stata storia. Il Cras Basket Taranto ha annientato le avversarie con un rotondo ed eclatante 94-46. Trasferta a Como nel prossimo turno infrasettimanale
PASTA AMBRA TARANTO-TERRA SARDA ALGHERO 94-46 (21-8, 43-18, 70-29)

PASTA AMBRA TARANTO - Greco 11, Boaria 8, Anula 11, Franchetti 5, Costalunga 4, Pedrazzi 12, Bjelica 26, Bonafede 3, Phillips 14, Tassara (coach Corno);
TERRA SARDA ALGHERO - Iacono, Monticelli, Favento 3, Brincat ne, Pernice, Martellini 3, Piroli 6, Dimitrova 6, Robertson 13, Lacy 15 (coach Popov).
ARBITRI - Di Toro (PG) e Bramante (VR).

TARANTO - Basta dare un'occhiata ai parziali per capire come sono andate le cose, ieri sera, sul parquet del PalaMazzola. Praticamente, non c'è stata storia. Non c'è stata partita.
Il Taranto Cras Basket "griffato" Pasta Ambra Taranto annienta l'Alghero con un rotondo ed eclatante 94-46 nell'anticipo di giornata.
Troppo il divario tra le due formazioni, diversi gli obiettivi a confronto: alle locali serviva la vittoria per proseguire la marcia di avvicinamento verso i play-off scudetto (ormai ad un passo); le isolane erano invece già con la testa ai play-out. Il gruppo di Corno è sempre stato in vantaggio, non correndo rischi. Ad un certo unto del match lo stesso coach ha fatto rifiatare le titolari, dando spazio alle seconde linee, in vista dell'importante trasferta di Como in programma nel prossimo turno infrasettimanale. Ma il copione non è cambiato.
Molte le giocatrici in doppia cifra tra le crassine (Bejlica, Phillips, Pedrazzi, Anula e Greco). Un plauso particolare all'ex di turno, Milka Bjelica, che ha messo a segno 26 punti in 30 minuti di gioco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie