Martedì 21 Gennaio 2020 | 10:38

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

calciomercato
Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini

Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
Ex Ilva, memoria commissari: «Venuti meno argomenti Mittal, su 'scudo' falsità»

Ex Ilva, memoria commissari: «Venuti meno argomenti Mittal, su 'scudo' falsità»

 
Leccela decisione
Scuola, pioggia di fondi in arrivo in Salento: oltre 7 milioni

Scuola, pioggia di fondi in arrivo in Salento: oltre 7 milioni

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 

i più letti

Basket - Pasta Ambra, quotazioni in netto rialzo

Con l'arrivo di coach Corno, Taranto torna nelle posizioni di vertice: «Quando sono arrivato abbiamo iniziato un ciclo terribile di partite con le grandi. Poteva starci anche una sconfitta, invece in queste due gare abbiamo raccolto il massimo. Buon segno». Prossimo impegno a Ribera lunedì
TARANTO - «Quando sono arrivato abbiamo iniziato un ciclo terribile di partite con le grandi. Poteva starci anche una sconfitta, invece in queste due gare abbiamo raccolto il massimo. Buon segno». Con queste parole il coach della Pasta Ambra Taranto, Aldo Corno, commenta il successo casalingo ottenuto ieri al PalaMazzola contro la capolista Phard Napoli per 58-55 che rilancia ancor di più le quotazioni della squadra jonica per i playoff.
«Non è stata una bella partita - afferma il tecnico - né poteva essere altrimenti. Napoli è squadra che difende duro, che ti fa giocare male. Non a caso ha la migliore difesa del campionato, ma noi stavolta abbiamo difeso meglio degli avversari». Una delle armi vincenti usate da Corno è stato l'utilizzo della serba Bjelica come ala alta. «Abbiamo solo accennato questo impianto di gioco - dice Corno - che però ci ha permesso di fare la zona 2-3 con cui abbiamo messo in difficoltà Napoli. Avrei voluto utilizzare al centro la Pedrazzi insieme alla Phillips, ma lei non sta ancora al meglio perché sta recuperando la condizione dopo una maternità. In compenso ho avuto buone risposte da Bonafede, pur essendo giovanissima».
Corno sottolinea che «si sta impostando un discorso che ha come obiettivo i playoff, ma solo fra un paio di mesi potremo vedere la squadra che voglio». Intanto il tecnico preannuncia che a gennaio, con la riapertura del mercato, ci saranno «aggiustamenti» nell'organico. «Abbiamo troppe esterne - dice - e in pratica un pivot e mezzo. Dovremo fare qualche scelta per dare più equilibrio a questa squadra».
Domani la squadra riprenderà la preparazione in vista della trasferta di Ribera, altro scontro per le zone alte di classifica. La gara, per esigenze televisive, è stata posticipata da domenica 11 dicembre a lunedi 12 alle 19 con diretta su Rai Sport satellite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie