Martedì 28 Gennaio 2020 | 16:47

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariProcesso Pandora
Mafia a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati. La sentenza

Mafia ultimi 15 anni a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati.
La sentenza

 
TarantoIl caso
Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
FoggiaOperazione dei Cc
Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

La Fiorentina, due torti al Milan

I viola vincono 3-1 lo scontro diretto (doppietta di Toni, Jorgensen e Gilardino) agganciando i rossoneri al secondo posto (a -5 dalla capolista Juve). Scala la classifica anche il Livorno (2-0 all'Empoli). Vincono Samp (2-0 alla Lazio) e Reggina (3-1 al Cagliari). Pari in Chievo-Ascoli (1-1) e Treviso-Palermo (2-2)
Fabio Capello ieri aveva definito la Fiorentina «una mina vagante». La mina è esplosa al Franchi, scagliando pezzi di Milan in tutte le direzioni. Ai quattro squilli della Juventus sul campo della Roma, non rispondono i più accreditati rossoneri, ma la Fiorentina che li batte 3-1, ferma la loro striscia di otto successi consecutivi e si issa al secondo posto in classifica a 28 punti, cinque sotto il rullo compressore bianconero. Un duro colpo per il morale milanista, alla vigilia della settimana che vedrà la formazione di Ancelotti impegnata in un incontro decisivo, ad Istanbul, per il cammino in Champions League.
Luca Toni batte altri due colpi e sale a quota 15, sempre più solo in cima alla classifica marcatori. Gilardino gli risponde a metà, un secondo gol gli viene annullato tra le proteste, un paio di falli di mano in area (Brocchi e Nesta) faranno discutere. Resta comunque una vittoria che conta. Se quello con il Milan doveva essere un esame di maturità, la squadra di Prandelli lo ha certamente superato.
Inter-Parma a parte, dietro cresce il Livorno che supera 2-0 l'Empoli e si arrampica al quarto posto grazie alle reti di Morrone e del solito Cristiano Lucarelli. Risale la china anche la Sampdoria, battendo una Lazio che per oltre un'ora contiene gli avversari, ma poi crolla sotto i colpi di Diana e Flachi, nell'arco di due minuti, a metà della ripresa. I blucerchiati agguantano una vittoria che in casa mancava da due mesi. I biancocelesti sono ben lontani dal guarire il mal di trasferta: appena due punti in sei partite e la classifica laziale non è più rosea come fino a qualche settimana fa.
Comincia a farsi pesante il distacco dalla zona coppe europee del Palermo, che a Treviso prima rischia la sconfitta andando sotto 2-0 per merito della doppietta di Reginaldo. Poi i veneti allentano la presa ed i rosanero riescono a raddrizzare l'incontro con il contributo decisivo di Ferri e Brienza. Frena anche il Chievo, che non va oltre l'1-1 con l'Ascoli, complice un autogol di D'Anna.
Nelle retrovie prova d'orgoglio del Lecce, che strapazza un Siena in difficoltà per tutta la partita. Mister Baldini può tirare un sospiro di sollievo dopo tante amarezze. Chi proprio non riesce ad invertire la tendenza è il Cagliari, ancora a caccia del primo successo. Glielo ha impedito la Reggina con una prova maiuscola e per i rossoblù da questa sera l'ultimo posto in classifica è realtà.

Risultati della 12ª giornata del campionato di calcio di serie A

A Udine: Udinese-Messina 1-0 (giocata sabato)
A Roma: Roma-Juventus 1-4 (giocata sabato)
A Verona: Chievo-Ascoli 1-1
A Firenze: Fiorentina-Milan 3-1
A Lecce: Lecce-Siena 3-0
A Livorno: Livorno-Empoli 2-0
A Reggio Calabria: Reggina-Cagliari 3-1
A Genova: Sampdoria-Lazio 2-0
A Treviso: Treviso-Palermo 2-2

Classifica del campionato di serie A prima del posticipo della 12ª giornata

Juventus 33 12 11 0 1 26 6
Milan 28 12 9 1 2 27 11
Fiorentina 28 12 9 1 2 27 13
Livorno 21 12 6 3 3 13 13
Inter 20 11 6 2 3 20 10
Sampdoria 20 12 6 2 4 23 17
Chievo 20 12 5 5 2 16 12
Roma 18 12 5 3 4 18 14
Palermo 17 12 4 5 3 19 18
Empoli 17 12 5 2 5 15 17
Udinese 17 12 5 2 5 13 16
Lazio 16 12 4 4 4 13 15
Siena 14 12 4 2 6 18 22
Ascoli 12 12 2 6 4 12 15
Reggina 12 12 4 0 8 13 19
Parma 9 11 2 3 6 10 19
Messina 8 12 1 5 6 10 18
Treviso 7 12 1 4 7 7 18
Lecce 7 12 2 1 9 8 21
Cagliari 5 12 0 5 7 8 20

CLASSIFICA CANNONIERI

15 RETI: Toni (1 rig.) (Fiorentina).
9 RETI: Trezeguet (Juventus).
8 RETI: Tavano (Empoli); Gilardino (Milan); Bonazzoli (Sampdoria); Chiesa (1 rig.)(Siena).
6 RETI: C.Lucarelli (1 rig.)(Livorno); Totti (2 rig.)(Roma).
5 RETI: Adriano, Cruz (Inter); Shevchenko (1 rig.)(Milan); Cozza (1 rig.) (Reggina).
4 RETI: Suazo (1 rig.)(Cagliari); Pellissier (Chievo); Fiore (Fiorentina); Del Piero (1 rig.)(Juventus); Rocchi (Lazio); Kakà (Milan); Caracciolo, Terlizzi (Palermo); Diana, Flachi (1 rig.)(Sampdoria); Locatelli (Siena).
3 RETI: Franceschini (Chievo); Jorgensen (Fiorentina); Ibrahimovic, Vieira (Juventus); Pandev (Lazio); Pinardi (3 rig.)(Lecce); Morrone (Livorno); Makinwa (Palermo); Nonda (Roma); Di Michele, Muntari (Udinese).
2 RETI: Bjelanovic, Tosto (Ascoli); Amauri (1 rig.), D'Anna, Mandelli, Obinna (Chievo); Almiron, Riganò, Vannucchi (Empoli); Bojinov (Fiorentina); Martins (Inter); Camoranesi, Mutu, Nedved (Juventus); Oddo (2 rig.)(Lazio); Konan (Lecce); Palladino (Livorno); D'Agostino, Di Napoli, Zoro (Messina); Maldini, Pirlo, Seedorf (Milan); Corini (1 rig.), Ferri (Palermo); Simplicio (Parma); Amoruso, Cavalli, Missiroli (Reggina); Mexes, Panucci (Roma); Gasbarroni, Volpi (1 rig.)(Sampdoria); Fava, Reginaldo (Treviso); Iaquinta (1 rig.) (Udinese).
1 RETE: Cariello, Comotto (1 rig.), Cudini, Domizzi, Ferrante, Fini, Foggia (Ascoli); Abeijon, Capone, Esposito (Cagliari); Semioli (Chievo); Pozzi (Empoli); Donadel, Pazzini, Ujfalusi (Fiorentina); Cambiasso, Cordoba, Materazzi, Recoba, Samuel, Stankovic (Inter); Zalayeta (Juventus); Zauri (Lazio); Cozzolino, Ledesma, Vucinic (Lecce); Galante, Melara (Livorno); Donati, Muslimovic, Zampagna (1 rig.)(Messina); Ambrosini, Gattuso, F.Inzaghi, Vieri (Milan); Bonanni, Brienza, Gonzalez, Mutarelli (Palermo); Bresciano, P.Cannavaro, Corradi, Delvecchio, Grella, Marchionni, Morfeo, Pisanu (Parma); Ceravolo, Paredes, Tedesco (Reggina); De Rossi, Mancini, Montella, Taddei (Roma); Borriello, Tonetto (Sampdoria); Bogdani, Colonnese, Negro, Tudor, Vergassola (Siena); Beghetto, Parravicini, Pinga (Treviso); Felipe, Vidigal (Udinese).
AUTORETE: Bertotto (Udinese pro Siena); D'Anna (Chievo pro Ascoli).

PROSSIMO TURNO
13ª GIORNATA - 27/11 - ORE 15

Livorno - Chievo (26/11, ore 18)
Milan - Lecce (26/11, ore 20.30)
Ascoli - Palermo
Cagliari - Sampdoria
Empoli - Lazio
Juventus - Treviso
Messina - Inter
Parma - Udinese
Siena - Reggina
Roma - Fiorentina (ore 20.30)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie