Venerdì 24 Gennaio 2020 | 18:21

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
BariL'evento
La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
LecceGiornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
FoggiaIl caso
Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Calcio - Morto Valcareggi, ex ct della Nazionale

Aveva 86 anni ed era ricoverato da tre giorni per una forma di leucemia. Ha conquistato gli Europei del '68 a Roma, unico titolo continentale conquistato dall'Italia. Era in panchina nel 1970 ai Mondiali in Messico, quelli di Italia-Germania 4-3
FIRENZE - Ferruccio Valcareggi, ex allenatore della Nazionale italiana di calcio e di società di Serie A, è morto stamani a Firenze. Lo si è appreso in ambienti del Coni fiorentino. Valcareggi è morto stamani alle 9.50. Aveva 86 anni ed era ricoverato da tre giorni al reparto di San Luca dell'ospedale di Careggi per una forma di leucemia.
Ferruccio Valcareggi nasce a Trieste il 12 febbraio 1929. Il suo nome è legato al mondo del calcio ed in particolare al ruolo di allenatore ricoperto nella Nazionale azzurra, prima insieme ad Helenio Herrera (per sole 4 gare, esordio l'1/1166 in Italia-Urss 1-0, gol di Guarneri), poi da solo dal 26 giugno '67 (Romania-Italia 0-1, gol di Bertini) al 23 giugno '74 (Polonia-Italia 2-1 a Stoccarda. Non solo allenatore di successo, prima di iniziare la carriera da tecnico
Valcareggi inizia la sua carriera calcistica in serie A nel 1938 con la maglia della Triestina per poi passare, due anni dopo, alla Fiorentina dove gioca per 5 campionati. Dopo una tappa di due anni al Bologna ritorna alla Fiorentina, poi passa al Vicenza e quindi chiude la sua carriera da giocatore nel 1955 nelle fila della Lucchese. Valcareggi vanta in totale ben 261 presenze in serie A con 44 reti al suo attivo. La sua carriera di giocatore è segnata anche dalle convocazioni in Nazionale, sia in quella universitaria che in quella principale allenata dal grande Vittorio Pozzo.
Chiusa la storia del giocatore, inizia quella di un grande allenatore. La sua prima esperienza è sulla panchina del Prato, poi passa all'Atalanta e quindi alla Fiorentina prima di finire in Nazionale. Alla guida degli azzurri Valcareggi conquista gli Europei del '68 a Roma, unico titolo continentale conquistato dall'Italia. Fu l'Europeo della «monetina», gli azzurri approdarono in finale dopo aver vinto il sorteggio (appunto con la monetina) nella semifinale contro l'Urss. Poi, in finale, ci vollero due partite (1-1 nel primo match) prima di avere la meglio sulla Jugolsavia (2-0, gol di Riva e Anastasi) e vincere il titolo. Sulla scia di questo successo l'Italia si presentò ai Mondiali del '79, in Messico, con il dualismo Rivera-Mazzola, Valcareggi «affrontò il problema» con la «celebre» staffetta portata avanti fino alla storica semifinale con la Germania, quello splendido ed interminabile 4-3 chiuso con un gol di Rivera al 111'.
L'ex «golden boy» era entrato al posto del «rivale» Mazzola al 1' della ripresa. In finale niente staffetta, ma contro il Brasile del grande Pelè non c'era molto da fare, Mazzola giocò tutta la partita, Rivera soltanto gli ultimi 15 (ma la Selecao era già sul 3-1), l'Italia si accontentò di un onorevole secondo posto. Dalla finale di Città del Messico inizia la parabola discendente del Valcareggi ct, nel '72 gli azzurri non accedono alla fase finale degli Europei.
Andò male, anzi malissimo, anche ai Mondiali del '74 in Germania, gli azzurri uscirono alla prima fase dopo aver battuto Haiti, pareggiato con l'Argentina ed essere stati battuti con la Polonia, ultima gara di Valcareggi alla guida della Nazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie