Venerdì 24 Gennaio 2020 | 18:54

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa manifestazione
Sanità, operatori 118 Taranto scendono in piazza: la protesta lunedì

Sanità, operatori 118 Taranto scendono in piazza: la protesta lunedì

 
PotenzaLe indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
BariL'evento
La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
LecceGiornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
FoggiaIl caso
Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Un turno di squalifica in C1 per Gentilini del Martina

In C2, una gara a Cammarota e Tursi del Melfi e a Succhiarelli dell'Andria. La Commissione Disciplinare ha respinto il reclamo del Messina (serie A) contro le tre giornate di squalifica inferte al giocatore Iliev per simulazione (si è procurato il rigore contro l'Ascoli)
Il giudice sportivo Giuseppe Quattrocchi, in merito alle partite della nona giornata del campionato di serie C1, ha squalificato per una gara Baiano (Sangiovannese), Genevier (Acireale), Gentilini (Martina), Femiano (Sambenedettese), Dei (Teramo). Tra le società ammende a Napoli (3.500 euro), Juve Stabia (3.000 euro), Martina, (750 euro), Foggia (600 euro), Teramo (500 euro), Lanciano (400 euro).

In C2, ha squalificato per tre giornate è stato fermato Rok (Rieti) e per una Stanzione (Nocerina); Giusino (Vigor Lamezia), Aurino, Nocerino (Cavese), Cammarota, Tursi (Melfi), Niedda (Nocerina), Manoni (Latina); Succhiarelli (Andria); Miano (Cisco Roma). Tra gli allenatori squalifica per una gara a Di Napoli (Cavese). Tra i dirigenti inibito fino al 15 dicembre a Antonio Fariello (Cavese). Tra le società ammende a Prato (1.250 euro), Cavese (1.000 euro), Latina (750 euro).

La Commissione Disciplinare ha respinto il reclamo del Messina contro le tre giornate di squalifica inferte al giocatore Iliev. Il giudice sportivo aveva punito, tenendo conto delle immagini televisive, la simulazione di un fallo che aveva portato alla concessione di un calcio di rigore a favore del Messina dal quale era scaturito il vantaggio la squadra siciliana nella gara casalinga con l'Ascoli, poi terminata sul punteggio di 1-1.
Dalla visione delle riprese tv utilizzate dal giudice sportivo e riesaminate oggi dalla commissione disciplinare, «appare chiaramente che Iliev, ricevuto il pallone dentro l'area di rigore avversaria, si è diretto verso la porta, incontrando sulla propria strada il difensore Domizzi, il quale allungava la gamba nel tentativo di intercettare il pallone. Tra i due non c'è stato contatto e Iliev, sollevandosi come se fosse stato urtato, è caduto a terra».
Insomma, sia per il giudice Maurizio Laudi, sia per la commissione presieduta dall'avvocato Stefano Azzali, per Ivica Iliev è applicabile la squalifica per tre giornate in applicazione dell'articolo 31 del Codice di Giustizia Sportiva, che appunto tende a stroncare la simulazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie