Sabato 18 Gennaio 2020 | 06:36

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Motomondiale - Rossi dà il titolo alla Yamaha

Al termine di un festival di sorpassi e staccate senza tregua fino agli ultimi metri del GP d'Australia, il campione del mondo, già vincitore del titolo piloti, ha colto l'undicesimo successo stagionale (quinto consecutivo) permettendo alla sua scuderia di vincere il titolo costruttori
PHILLIP ISLAND - Valentino Rossi ha vinto il gp d'Australia della classe MotoGp. Al secondo posto la Honda di Hayden, mentre terzo è giunto Checa con la Ducati, che ha superato Melandri a pochi metri dal traguardo.

Al termine di un festival di sorpassi e staccate al limite che non ha mai avuto tregua fino agli ultimi metri della gara, Rossi ha conquistato la sua quinta vittoria consecutiva sul circuito australiano. Il campione del mondo, secondo al via, ha ingaggiato un avvincente duello con lo statunitense della Honda Hayden, ma della partita sono stati fino alla fine anche Checa e Melandri. Gara da dimenticare, invece, per Max Biaggi, caduto durante il primo dei 27 giri della corsa.

Valentino Rossi ha colto in Australia l'11ª vittoria stagionale ed ha avvicinato il record di Mick Doohan, che arrivò a 12 nel 1997. Con due gp ancora da correre (Istanbul e Valencia) può quindi raggiungere e anche superare il pluricampione australiano della 500. La Yamaha, dopo il mondiale piloti con Rossi, oggi si è aggiudicata anche il titolo costruttori.

Ordine d'arrivo della gara della classe MotoGP al Gp dell'Australia, sulla pista di Phillip Island (27 giri, 120,096 Km).

1) Valentino Rossi (ITA) Yamaha in 41'08542 alla media di 175,142 Km/h
2) Nicky Hayden (USA) Honda 1007
3) Carlos Checa (SPA) Ducati 4215
4) Marco Melandri (ITA) Honda 4232
5) Sete Gibernau (SPA) Honda 14088
6) Colin Edwards (USA) Yamaha 33200
7) Shinya Nakano (JPN) Kawasaki 45055
8) Makoto Tamada (JPN) Honda 45103
9) Toni Elias (SPA) Yamaha 45104
10) John Hopkins (USA) Suzuki 50260
11) Chris Vermeulen (AUS) Honda 50697
12) Ruben Xaus (SPA) Yamaha 1'08324
13) Roberto Rolfo (ITA) Ducati 1'31737
14) James Ellison (GBR) Blata 1 giro
15) Franco Battaini (ITA) Blata 1 giro
16) Oliver Jacque (FRA) Kawasaki 2 giri
Giro più veloce: (4) M. Melandri 1'30332 a 177,266 Km/h

Classifica piloti della classe MotoGP dopo il Gp d'Australia

1) Valentino Rossi (ITA) 331 punti ***
2) Nicky Hayden (USA) 170
2) Marco Melandri (ITA) 170
4) Colin Edwards (USA) 162
5) Max Biaggi (ITA) 159
6) Loris Capirossi (ITA) 148
7) Sete Gibernau (SPA) 137
8) Alex Barros (BRA) 129
9) Carlos Checa (SPA) 114
10) Shinya Nakano (JPN) 87
*** Valentino Rossi matematicamente campione del mondo.

Classifica costruttori della classe MotoGP dopo il Gp d'Australia

1) Yamaha 345 punti
2) Honda 291
3) Ducati 178
4) Kawasaki 115
5) Suzuki 96
6) Blata 13
7) Proton KR 1
8) Moriwaki 1

- Ordine d'arrivo e classifica del motomondiale, classe 250, dopo il gp d'Australia

1. Daniel Pedrosa (Spa-Honda) 39'18195
2. Sebastian Porto (Arg-Aprilia 39'18222
3. Jorge Lorenzo (Spa-Honda) 39'26869
4. Hector Barbera (Spa-Honda) 39'43033
5. Andrea Dovizioso (Ita-Honda) 39'43063
6. Hiroshi Aoyama (Gia-Honda) 39'43067
7. Randy De Puniet (Fra-Aprilia) 39'55469
8. Roberto Locatelli (Ita-Aprilia) 40'05208
9. Alex Debon (Spa-Honda) 40'14797
10. Sylvain Guintoli (Fra-Aprilia) 40'14942

Classifica mondiale

1. Daniel Pedrosa (Spa-Honda) 264 punti
2. Casey Stoner (Aus-Aprilia) 213
3. Andrea Dovizioso (Ita-Honda) 171
4. Hiroshi Aoyama (Gia-Honda) 154
5. Sebastian Porto (Arg-Aprilia) 152
6. Jorge Lorenzo (Spa-Honda) 134
7. Randy De Puniet (Fra-Aprilia) 130
8. Alex De Angelis (Rsm-Aprilia) 129
9. Hector Barbera (Spa-Honda) 99
10. Sylvain Guintoli (Fra-Aprilia) 75

Ordine d'arrivo e classifica del motomondiale, classe 125, dopo il gp d'Australia

1. Thomas Luethi (Svi-Honda) 38'00352
2. Tomoyoshi Koyama (Gia-Honda) 38'03015
3. Marco Simoncelli (Ita-Aprilia) 38'03017
4. Mattia Pasini (Ita-Aprilia) 38'03025
5. Mika Kallio (Fin-KTM) 38'03212
6. Hector Faubel (Spa-Aprilia) 38'03297
7. Gabor Talmacsi (Ung-KTM) 38'03302
8. Angel Rodriguez (Spa-Aprilia) 38'03738
9. Sergio Gadea (Spa-Aprilia) 38'10898
10. Alexis Masbou (Fra-Honda) 38'10903
11. Raffaele De Rosa (Ita-Aprilia) 38'11203
12. Fabrizio Lai (Ita-Honda) 38'11423

Classifica mondiale

1. Thomas Luethi 224 punti
2. Mika Kallio 212
3. Gabor Talmacsi 165
4. Marco Simoncelli 156
5. Mattia Pasini 147
6. Fabrizio Lai 123
7. Julian Simon 115
8. Manuel Poggiali 102
9. Hector Faubel 100
10. Tomoyoshi Koyama 93

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie