Domenica 19 Gennaio 2020 | 19:18

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Esonerato l'allenatore del Lecce calcio

La sconfitta di Empoli è stata fatale ad Angelo Gregucci, che è stato esonerato. Un comunicato stampa ha annunciato l'esonero del tecnico assieme al suo «secondo» Cristiano Bergodi, ed al preparatore atletico Alessandro Ciullini
LECCE - La sconfitta di Empoli è stata fatale all'allenatore del Lecce Angelo Gregucci, che è stato esonerato. Un comunicato stampa, diramato in serata, ha annunciato l'esonero del tecnico assieme al suo «secondo» Cristiano Bergodi, ed al preparatore atletico Alessandro Ciullini.
La decisione è stata presa dopo una lunga riunione. Il Consiglio d'amministrazione si è riunito di buonora nella sede di via Templari: trattandosi di una decisione di carattere straordinario, erano presente la proprietà (il patron Giovanni Semeraro, con i figli Rico e Pierandrea) e il vice presidente dimissionario Moroni. E' stata esaminata la situazione tecnica della squadra, ma anche il rendimento di alcuni giocatori, notevolmente al di sotto delle loro potenzialità, cercando di individuarne le cause.
Si è quindi deciso l'esonero del tecnico: la comunicazione è stata fatta in serata quando si avevano le idee chiare su chi dovesse essere il nuovo tecnico. Sono state valutate le ipotesi Mazzone e Papadopulo, ma alla fine ci si è orientati verso Silvio Baldini, col quale l'anno scorso vi era stata una trattativa prima dell'arrivo di Zeman. Avuta la disponibilità di massima del tecnico, il ds Regalia e l'amministratore delegato Fenucci son partiti alla volta di Roma per incontrare Baldini. L'annuncio ufficiale quindi potrebbe essere dato domani mattina.
Che l'esperienza leccese di Gregucci fosse alla fine, lo si era capito domenica sera quando Gregucci aveva dichiarato: «Io faccio il massimo ed anche più del massimo, perchè, quando torno a casa, voglio avere la coscienza a posto. Per il resto, c'è un Consiglio d'amministrazione che farà le sue valutazioni ed io ne prenderò atto». Gregucci era giunto ad una panchina di serie A, nella sua terra, in Puglia. «Per me - aveva detto - è il massimo. Sono pugliese di San Giorgio Jonico, e da pugliese darò il massimo per consentire al Lecce di raggiungere per tempo l'obbiettivo della salvezza».
Nonostante l'impegno profuso non è riuscito a dare un volto alla squadra: eliminato dalla Coppa Italia dal Monza, il Lecce ha avuto un brutto avvio di torneo: un solo pareggio casalingo con l'Ascoli i e quattro sconfitte con Livorno, Inter, Fiorentina, Empoli. Due sole reti messe a segno, su calcio di rigore, e una tenuta atletica deficitaria, che hanno impensierito seriamente la dirigenza, suggerendo la decisione annunciata in serata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie