Domenica 19 Gennaio 2020 | 17:58

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
FoggiaTragedia sfiorata
Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

Manfredonia, coppia finisce con l'auto in mare: salvi per miracolo

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

F1 - Caso Michelin: la Fia si esprimerà a settembre

Avrebbe dovuto stabilire le pene nei confronti dei sette team che si erano ritirati nel Gp di Indianapolis. La Federazione aspetta di sapere se la Michelin si impegnerà a garantire che quanto accaduto il 19 giugno non si ripeterà e se l'azienda francese di pneumatici risarcirà gli spettatori americani
PARIGI - Il Consiglio mondiale della Fia ha ritenuto le sette scuderie che non hanno preso il via del Gp Usa di Indianapolis colpevoli di «non essersi assicurate di essere in possesso di gomme adatte al Gp di Indianapolis, pur con alcune attenuanti». La Fia ha inoltre stabilito che i sette team sono colpevoli di «aver erroneamente impedito la partenza delle vetture, pur avendo diritto di passare nella pit lane ad ogni giro».
Nello stesso tempo il Consiglio della Fia non ha ritenuto colpevoli i sette team di «essersi messi d'accordo tra di loro per non partire, visto che fino all'ultimo hanno sperato che la corsa prendesse il via». Questo era il capo d'accusa forse più pesante, perchè insinuava l'esistenza di un cartello contro la Fia. La sessione del WMSC, durante la quale sono stati ascoltati Flavio Briatore (Renault), Ron Dennis (McLaren-Mercedes), Franck Williams (Williams-BMW), Nick Fry (BAR-Honda), Peter Sauber (Sauber-Petronas), Christian Horner (Red Bull-Cosworth) e Tsutomu Tomita (Toyota), ha inoltre stabilito che le scuderie non sono colpevoli di non aver accettato una riduzione della velocità, e di non aver avverito i commissari di corsa delle loro intenzioni di non partire.
Nello stesso tempo la Fia ha spiegato che sono stati fatti passi formali con la Michelin perché fatti del genere non si ripetano più, e con le scuderie per rimborsare i fans di Indianapolis. Alle scuderie, che sembrano comunque non aver gradito il verdetto, le pene saranno comunicate il prossimo 14 settembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie