Sabato 18 Gennaio 2020 | 02:12

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Carrus amaro: «Sono un professionista. Tornerò»

Il centrocampista sardo, che resterà in Puglia anche nella prossima stagione: «Il Bari ha acquistato la metà del mio cartellino dalla Fiorentina ed io mi allenerò con l'impegno e la serietà di sempre. Di sicuro sono deluso: avevo la possibilità di giocare in serie A»
BARI - «Sono un professionista. Il Bari ha acquistato la metà del mio cartellino ed io tornerò in Puglia per allenarmi con l'impegno e la serietà di sempre. Di sicuro sono deluso: avevo la possibilità di giocare in serie A ed ora invece riparto dalla serie cadetta»: con pacatezza ed onestà il centrocampista del Bari Davide Carrus ha riaffermato la sua amarezza per il mancato trasferimento ad una formazione di serie A.
Negli scorsi giorni, infatti, si era fatto pressante l'interessamento di Chievo Verona e Livorno, e proprio i toscani erano intenzionati a concludere l'affare. L'accordo raggiunto tra Bari e Fiorentina, con il notevole esborso economico dei pugliesi per la comproprietà, ha complicato i piani del giocatore che aveva sempre definito «la serie A un sogno ed un traguardo».
Carrus, in vacanza nella sua amata Sardegna, ha rimarcato che il suo impegno non mancherà mai, «dimostrerò come sempre in campo il mio valore, ma la serie A questa volta era davvero ad un passo».
Il tecnico Carboni aveva più volte nei giorni scorsi parlato dell'importanza delle motivazioni di chi viene e soprattutto di chi resta a giocare con la maglia biancorossa: non è da escludere che nei prossimi giorni si trovi un accordo per andare incontro ai desideri del giocatore, che senza gli stimoli giusti potrebbe non essere il brillante centrocampista ammirato al San Nicola nella scorsa stagione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie