Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 19:42

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Bovo del Parma salterà la gara di Lecce

Complessivamente, sono cinque i giocatori di serie A squalificati per un turno. Ammenda di 11 mila euro inflitta alla Juventus per striscioni «contenenti simboli e parole evocative del regime fascista». In serie B, stop per diciannove giocatori
MILANO - Sono cinque i giocatori di serie A squalificati questa settimana dal giudice sportivo, tutti per una giornata: Bovo (Parma), Ferrari (Roma), Rui Costa (Milan), Stakovic (Inter) e Zauli (Palermo).
L'ammonizione con diffida è stata inflitta a Cassano (Roma), con aggiunta di un'ammenda di 500 euro quale capitano, Dabo, Giannichedda e Zauri (Lazio), Barone e Terlizzi (Palermo), De Rossi (Roma), Cordoba (Inter), Bolano (Parma), Juarez (Bologna), Lopez (Cagliari), Schopp (Brescia) e Vergassola (Siena).
Per quanto riguarda le società, l'ammenda più pesante, 11 mila euro, è stata inflitta alla Juventus nella giornata dello scudetto per il comportamento dei suoi sostenitori, ed in particolare perché hanno «esposto, più volte durante l'incontro, striscioni contenenti simboli e parole evocative del regime fascista».
Altre ammende: 7 mila euro al Lecce, 6 mila al Livorno, 5 mila all'Atalanta e alla Roma, 4 mila alla Fiorentina, 2 mila a Brescia e Lazio.
Squalificati in serie B 19 giocatori. Ha inoltre deciso di inviare all'Ufficio Indagini il referto arbitrale relativo alla gara Catanzaro-Treviso perché al termine della partita alcune persone non identificate hanno colpito Micillo nell'area degli spogliatoi. Sull'episodio, secondo il Giudice sportivo, sono necessari «ulteriori accertamenti» e per questo è stato trasmesso il rapporto arbitrale.
Quanto ai giocatori, questi gli squalificati: tre giornate a Lanzaro (Salernitana); due giornate a Brevi (Ascoli) e Delvecchio (Perugia); una giornata a Groppi (Cesena), Kyriazis (Arezzo), Buscè (Empoli), Cortellini (Treviso), Ganci (Piacenza), Gargo (Genoa), Giuliano (Crotone), Minieri (Triestina), Pivotto (Modena), Quagliarella (Torino), Rigoni e Vanoli (Vicenza), Russo (Catania), Schveitzer (Venezia), Speranza (Ascoli), Zaniolo (Salernitana).
Ammonizione con diffida all'allenatore della Salernitana Gregucci per aver oltrepassato i limiti dell'area tecnica.
Inibizione a tutto il 12 giugno e ammenda di 2.500 euro al dirigente della Salernitana Imborgia per insulti all'arbitro.
Tra le società ammende di 5 mila euro all'Ascoli, 4.500 alla Salernitana, 4 mila al Perugia e al Torino, 3.500 all'Arezzo, 3 mila al Genoa, 1.500 al Catanzaro e al Cesena, 1.000 al Vicenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400